Logitravel

Guide Turistiche di Rimini

Rimini

La Mecca degli amanti delle notti brave

Rimini

Movida, mare, cinema e storia: le diverse anime di Rimini

Movida, mare, cinema e storia: le diverse anime di Rimini
Città di mare. Città di storia. Città di cinema. Rimini, la capitale della movida della Romagna (insieme a Riccione) è una città balneare conosciuta in tutto il mondo. La sua fama è legata a tantissimi aspetti, primo tra tutti le sue spiaggia sempre affollate sull’Adriatico. Ma il vero cuore di questa città è la sua movida: le moltissime discoteche, i pub, i locali notturni che costellano il lungo mare sono rinomati in tutto il globo. Sono moltissimi i giovani che appena compiuti i diciotto anni o ancora prima decidono di optare per Rimini per le loro vacanze: è la città della tentazione, del lusso e del divertimento, un po’ come Ibiza per gli spagnoli. Ma dietro a tutto questo Rimini è anche una città con un patrimonio artistico e culturale non da poco, in particolar modo legata a una personalità nota nel mondo del cinema: Federico Fellini. E’ il famoso regista italiano che ha amato profondamente questa località immortalandola in alcune sue opere celebri, come Amarcord o I vitelloni.

Oggi l’immagine di questo centro rispecchia questi aspetti: meta di vacanza per eccellenza con una tradizione turistica che risale ben al 1843 quando qui fu installato il primo stabilimento balneare ma anche meta culturale, per tutti quelli che vogliono rivivere le atmosfere delle pellicole felliniane. Se tutto questo non bastasse, va ricordato che la città possiede un enorme valore storico grazie alla presenza sul territorio di moltissimi monumenti e costruzioni realizzate nell’antica Roma. Qui sono passate popolazioni su popolazioni, dagli etruschi ai celti e ai romani lasciando indelebili testimonianze del loro passaggio. Tutti gli appassionati di arte, archeologia e storia non potranno che amare questo centro così ricco di spunti. Tutto il glorioso passato di questa città è ancora oggi più che vivo nei suoi monumenti.

La fama di Rimini è di essere un comune ospitale, caratteristica che Rimini condivide con altre città della costa adriatica italiana, come Riccione, Cattolica, Bellaria e Misano. Destinazione prediletta per le vacanze estive la vita all’interno di questo comune oscilla tra giornate in assoluto relax sulle sue spiagge lasciandosi coccolare dai servizi offerti nei molti stabilimenti balneari e serate all’insegna della follia, della musica e della movida. Di tanto in tanto le giornate marittime si possono alternare in visite culturali, alla scoperta dei tesori d’arte che questa città conserva.

Sebbene il turismo sia attivo dal 30 luglio 1843, giorno in cui è stato inaugurato il primo stabilimento balneare, ovvero lo Stabilimento Privilegiato dei Bagni, il vero boom che ha portato la città a vantare la nomea che oggi possiede si è registrato a partire dagli anni Sessanta e Settanta del ‘900, trasformando la stessa nella capitale europea della Vacanza. Da allora Rimini viene considerata una sorta di Mecca per gli amanti delle notti brave. Il turismo è quindi la prima fonte di guadagno di questa città che nel corso degli ultimi anni ha dato vita anche a molte imprese attive in diversi settori, dalla meccanica all’abbigliamento. Una città moderna, dunque, ma dove il passato e la tradizione si continuano a respirare, in ogni via, in ogni angolo, in ogni piazza.

Le pietre miliari della città di Rimini

Le pietre miliari della città di Rimini

Chi pensa che Rimini sia solo mare e discoteche è in errore. Il fascino di questa città è di saper coniugare due aspetti molto diversi e di conseguenza di attrarre diverse fasce di turisti. Ci sono i giovani e i giovanissimi, attratti dal divertimento che Rimini emana in ogni suo angolo. Ci sono i "viziosi" del mare, quelli che amano essere coccolati in spiaggia, stare spaparanzati al sole, bersi un aperitivo in un baretto sul lungomare, che possono contare qui su un lungo elenco di stabilimenti balneari pronti a soddisfare ogni loro richiesta. E ci sono i viaggiatori acculturati, che a Rimini potranno ammirare i reperti romani, i molti musei, i palazzi medievali e potranno assistere ai molti eventi che la città organizza. Tutta questa varietà rende certa una cosa: annoiarsi a Rimini è impossibile.

Ecco a seguire tutto quello che questa rinomata meta turistica è in grado di offrirvi:

  • Spiagge
Rimini è una città di mare, quindi come è normale che sia le spiagge sono una delle sue attrazioni principali. Si tratta di arenili decisamente attrezzati dove è possibile divertirsi partecipando a molte manifestazioni organizzate o godendo dei molti servizi offerti (ristoranti, sale giochi, negozietti e boutique di lusso nelle vicinanze).
  • Centro storico
Da non perdere una visita al centro storico della città di Rimini con le sue molte bellezze: si va dall’arco Augusto al Ponte di Tiberio, senza dimenticare il Tempio Malatestiano, la Domus del Chirurgo e il Museo della Città. Sono questi gli elementi principali che compongono il cuore di Rimini e che testimoniano la grande forza che questo centro romagnolo deteneva in passato. Diverse epoche e diversi periodi storici rivivono qui: dal periodo romano a quello rinascimentale, passando per il Medioevo. I tanti edifici che costellano il centro storico vi catapulteranno di volta in volta all’interno di uno di queste ere.
  • Zona Vecchia Pescheria
Si articola intorno a Piazza Cavour e rappresenta l’anima, il cuore pulsante della città. Si tratta della zona più ricca di locali, di birrerie, enoteche. In ogni stagione dell’anno sono in moltissimi ad affollare questa zona. Va detto che è quella del divertimento più raffinato, per le notti brave, invece sono consigliati i locali vicino al mare.
  • Marina 
La Marina è la zona a ridosso del mare, che pullula di discoteche e locali notturni, tra cui si ricordano il Bagno 26 (Tiki Night), il Rose and Crown, il Coconuts, e il Turquoise, solo per citarne alcuni. Questo è il ritrovo per eccellenza del sabato sera: la festa inizia qui a partire dal tardo pomeriggio e si prolunga fino alle prime luci del giorno successivo.
  • Il porto
Tra le zone da visitare di Rimini c’è quella del Porto: di giorno la spiaggia adiacente al porto è adibita a spiaggia libera, di notte la zona si trasforma in un via vai di gente accorsa per sentire la musica dal vivo. Il punto di ritrovo per eccellenza è il Rockisland, un locale sul mare (costruito su una palafitta) molto amato dagli abitanti del posto e dai turisti. Chi predilige invece una serata più tranquilla può spostarsi verso la Darsena, dove si trovano localini romantici, ristoranti di classe e locali più seriosi. Gli amanti di pesce qui possono soddisfare i loro gusti culinari.
  • Parchi tematici
Se volete trascorrere una giornata in modo diverso potete optare per una visita a uno dei molti parchi tematici che si trovano a Rimini o a poca distanza. Tra questi spicca il Delfinario, per ammirare questi simpatici animali acquatici, che si trova a ridosso del porto. E ancora l’Italia in miniatura, il parco che vi permetterà di conoscere tutte le bellezze architettoniche che hanno reso celebre l’immagine del Bel Paese all’estero. L’Italia in miniatura si trova a nord del centro storico di Rimini, in direzione Viserba. E ancora da non perdere (specie se viaggiate con i bimbi piccoli) Fiabilandia, un parco che vi catapulterà all’interno del magico mondo delle fiabe. Si trova a sud rispetto al cuore della città, nella zona conosciuta come Rivazzurra.
  • Altri posti nelle vicinanze
Se avete tempo a disposizione, inoltre, ci sono altri luoghi che vale la pena di visitare, come la bella Rocca di San Leo, nell’entroterra romagnolo, che ha la particolarità di essere stata costruita su un picco inaccessibile: secondo la storia qui fu rinchiuso per oltre quattro anni il Conte di Cagliostro. E ancora la Rocca di Gradara, dove si è consumato l’amore di Paolo e Francesca, leggendari eroi della Divina Commedia di Dante.

La buona cucina romagnola

La buona cucina romagnola
L’Emilia Romagna è una delle Regioni d’Italia che vanta una delle migliori tradizioni culinarie. Nel Bel Paese è estremamente difficile imbattersi in una cucina non eccelsa, ma quella di questa regione spicca decisamente per bontà. Tantissimi sono i piatti prelibati che potrete assaggiare qui. Ecco perché una vacanza a Rimini non sarà solo una vacanza di mare ma si trasformerà in un’esperienza magica, fatta di tanti aspetti, tra cui anche la cucina. In viaggio enogastronomico, dunque, che non vi lascerà delusi. Ma quali sono i piatti tipici di questo posto?

Non si può che partire dalla mitica piadina Romagnola, che ormai è stata copiata in tutto il mondo. Ideale per un pasto fugace, riempita con formaggi e affettati, la piadina trasformerà il vostro pasto "al sacco" in un momento di assoluta delizia. Se preferite un pasto tradizionale potete contare su un lungo elenco di primi piatti degni di nota: si vai dai cappelletti in brodo agli strozzapreti, dai tortelli alle tagliatelle, senza dimenticare la zuppa imperiale, preferibile nel periodo invernale. I salumi non sono da meno: coppa, castrato, cotechino, prosciutto, polletto arrosto sono alcuni dei secondi più consumati in zona. A rendere la cucina della zona tanto amata ci pensano poi alcuni prodotti che vantano la certificazione ufficiale di prodotti DOP o IGO, ovvero di Denominazione d’Origine Protetta o Indicazione Geografica Protetta. Tra questi spicca l’olio, che insaporisce tutti i piatti: buonissimi e saporiti sono l’olio extravergine di oliva Colline di Romagna e quello di oliva di Brisighella. Altri prodotti rinomati della zona (che dovete assolutamente provare) sono le pere dell’Emilia Romagna, lo Scalogno di Romagna e il formaggio di fossa di Sognano.

Anche la tradizione pasticcera in Romagna è molto rinomata: tra i dolci più consumati che potrete trovare in quasi tutti i ristoranti della città ci sono la Ciambella e la Crostata. Ugualmente conosciuto e apprezzato è il Migliaccio (ovvero un dolce a base di sangue di maiale). E ancora il Castagnaccio, fatto con farina di castagne, uvetta e pinoli e le fave dei morti preparate con l’anice.

Eventi e movida: ecco perché la vita di Rimini è frenetica

Eventi e movida: ecco perché la vita di Rimini è frenetica
Rimini è una città amata soprattutto dai giovani per via della sua vita frenetica, delle sue strade sempre affollate di giorno e delle discoteche e dei locali sempre aperti per tutta la notte. Ma la movida è solo uno degli aspetti che caratterizza questa città. Il fascino di Rimini sta anche nei molti eventi che si svolgono qui durante tutto l’anno. Manifestazioni internazionali, folcloristiche, enogastronomiche si susseguono in città in ogni stagione, rendendo questa destinazione sempre piacevole. Rimini infatti vanta un quartiere fieristico molto all’avanguardia, specializzato in convention e intrattenimento.

Tra le kermesse più conosciute che si svolgono qui vanno ricordati il Salone internazionale della Gelateria, della Pasticceria e della Panificazione artigianale, la mostra internazionale dell’alimentazione, la Fiera internazionale del recupero di Materia e Energia e dello Sviluppo Sostenibile, l’Expo delle Birre e Bevande, il Salone internazionale dell’Accoglienza e la Mostra Internazionale degli Apparecchi da Intrattenimento e da Gioco, giusto per citarne alcuni.

Accanto a questi eventi se ne trovano altri di carattere più ludico-musicale, come il Festival del Mondo Antico, il Festival Internazionale di Pianoforte "Città di Rimini", la Notte Rossa e il Meeting per l’amicizia tra i popoli.

Oltre agli eventi, come precedentemente accennato, è la movida a rappresentare il cuore pulsante di Rimini. In questa località balneare si trovano moltissimi locali. Si contano sul lungomare ben oltre venti discoteche, che sono il punto di ritrovo per tutti coloro che vogliono godere delle notti folle della Riviera Romagnola. Gli oltre quindici chilometri di arenile si trasformano di notte in quindici chilometri di locali all’insegna del divertimento: ecco perché Rimini appare a tutti gli effetti una città che non dorme mai. I locali "in" sono moltissimi, tra questi si ricordano Paradiso, Cocoricò, Peter Pan e Villa delle Rose, giusto per citarne alcuni. Ma il modo migliore per trascorrere la vostra vacanza è di cambiare locale ogni sera, così da poter godere di musica diversa, da incontrare gente differente e da respirare sul serio lo spirito allegro e spensierato che questa bella città della Romagna emana da ogni suo angolo.