Logitravel

Vacanze e viaggi a buon prezzo a Lanzarote

La tua vacanza in Lanzarote inizia qui

Le migliori offerte per le tue vacanze

  1. Puerto del Carmen
  2. Playa Blanca
  3. Costa Teguise
  4. Arrecife
  5. Playa Honda
  6. El Golfo
  7. Órzola
  8. Haría
  9. Yaiza

I pacchetti vacanze Lanzarote più economici

Trova le migliori offerte Volo+Hotel per Lanzarote

Combinados Lanzarote più Popolari

Tour con trasferimenti e guide inclusi, Viaggi Combinati con due o più destinazioni, Fly & Drive con voli, hotel e noleggio auto

Crociere

Partenze speciali

Hotel sul Mare a Lanzarote

Trova il tuo Hotel al miglior prezzo per Pasqua

Lanzarote: Il paradiso è molto vicino

Lanzarote è natura allo stato puro. Paesaggi di enigmatici contrasti e seducenti mondi sommersi; terre rurali e vulcaniche intervallate da rigogliose oasi di palme; duecento chilometri di costa di fine sabbia bianca, dorata e nera, e lagune in cui predomina un verde scintillante; un clima perfetto, di eterna primavera con alcuni picchi d'estate... La bella Lanzarote ha davvero molto da offrire. Dichiarata Riserva della Biosfera dall'Unesco, armonizza perfettamente moderni siti turistici con zone quasi vergini, tra cui paesaggi cinematografici immortalati in famosi film, come il cult "Un milione di anni fa" di Don Chaffey e "Gli abbracci spezzati" di Pedro Almodóvar.

 

Lanzarote è un capriccio della natura, forgiato con grazia da un passato vulcanico e sapientemente modificato dalla mano umana. Sarebbe impossibile oggi immaginarsi quest'isola senza il contributo della genialità creatrice di César Manrique, uno dei suoi figli più famosi a livello internazionale. La vita, su quella che è conosciuta come la "Tierra del Fuego", va avanti con calma, lontano da tediosi problemi mondani. Spicca la bellissima immagine del Parco Nazionale di Timanfaya, una splendida successione di paesaggi vulcanici che funsero da campi di addestramento per gli astronauti dell'Apollo XVII; il centro culturale e artistico Los Jameos del Agua; la suggestiva caverna della Cueva de los Verdes; la strabiliante vista panoramica dal Mirador del Río... Per i più raffinati, la sua eccellente gastronomia, i vini e le malvasie di Denominazione di Origine di Lanzarote trasformeranno il viaggio in un’autentica esperienza gourmet.

 

Terra di storia e tradizione, sono molti gli artisti che la visitano in cerca dell’ispirazione perduta. Fare un viaggio a Lanzarote significa intraprendere un viaggio nella terra delle meraviglie. Però attenzione, si corre sempre il rischio di non voler tornare indietro, come già successe a Omar Sharif e a José Saramago, che una volta arrivato a Lanzarote, la scelse come luogo dove trascorrere il resto della sua vita.

Troverai tutte le informazioni relative al tuo viaggio nella nostraVedi guida completa
Lanzarote: Il paradiso è molto vicino

Los Jameos del Agua

Los Jameos del Agua, come la Cueva de los Verdes, si trovano all'interno di un tunnel vulcanico prodotto dall'eruzione del Vulcano della Corona tre milioni di anni fa.

Si tratta di uno degli spazi più caratteristici dell'Isola, conosciuto come la prima opera di César Manrique a Lanzarote (1968), per le sue curiose formazioni vulcaniche, la bellezza naturale e i "jameitos", dei granchi unici al mondo.

Il Jameo è la parte di un tubo volcanico dalla quale è caduto il tetto a causa del peso o dell’accumulo di gas e dove successivamente si è aperta una cavità che lascia entrare la luce. I Jameos sono quindi aperture nel terreno che permettono l’accesso alle diverse grotte. Los Jameos del Agua devono il loro nome all’esistenza di un lago interno sotto la cupola vulcanica e sono formati da tre "jameos": il Jameo Chico, il Jameo Grande ed il Jameo de la Cazuela.

Nelle vicinanze si trova anche la Casa de los Volcanes (la casa dei vulcani), un interessante museo di vulcanologia e centro di ricerca dell'isola.

 

SCOPRI QUESTO CAPRICCIO DELLA NATURA

Dopo aver attraversato una piccola porta d'ingresso, scenderemo lungo un'ingegnosa scala a chiocciola di pietra vulcanica e legno fino alla prima fermata: il Jameo Chico, dove troverai uno spazio di abbondante vegetazione.

Seguendo questa stessa scala arriveremo al Jameo Grande, un singolare spazio di 100 metri di lunghezza per 30 di larghezza dove troverai un bellissimo giardino e una piscina disegnata da César Manrique. Accanto ad essa si trovano, perfettamente integrati nel paesaggio, due bar, una pista da ballo e una sala concerti con una sorprendente acustica integrata alla grotta vulcanica. Il luogo perfetto per godere di concerti, opere teatrali e balletti.

 

I "JAMEITOS", SIMBOLI VIVENTI DEL LUOGO

Tra i due Jameos si trova un lago naturale di acqua salata e sorprendentemente trasparente che ospita oltre una dozzina di specie endemiche di elevato interesse scientifico. Tra queste si trovano i famosi "jameitos", i granchi ciechi (Munidopsis polymorpha) che dopo aver vissuto per millenni senza luce dentro la grotta vulcanica sono diventati ciechi e albini.

 

Los Jameos del Agua

Il Giardino del Cactus

Nonostante i suoi oltre 5.000 metri quadrati, troverai un ordinato giardino perfettamente integrato con il circostante ambiente agricolo di Guatiza, nel comune di Teguise.

L'ingegno creativo di César Manrique ha trasformato ciò che anticamente non era altro che pietre e ceneri vulcaniche in un interessante giardino di cactus con 1.100 specie diverse provenienti dalle Canarie e da paesi lontani, come Perù, Messico, Cile, Stati Uniti, Kenia, Tanzania, Madagascar e Marocco.

Nella parte superiore di questo singolare giardino troverai un antico mulino restaurato da Manrique e trasformato in un ristorante.

 

LO SAPEVI CHE...

Guatiza ha avuto una grande importanza economica nel XIX secolo grazie alle sue piantagioni di fichi d'india dedicate alla coltivazione della cocciniglia. Per decenni, la sua pigmentazione è stata utilizzata come tintura per tessuti.

 

Il Giardino del Cactus

Monumento al Contadino

Lo troverai nell'esatto centro geografico di Lanzarote, in un significativo incrocio di strade che portano in qualsiasi punto dell'isola. È proprio qui che troverai due dei quadri agricoli più spettacolari di Lanzarote: La Guería ed Enarenados del Jable.

 

Un'ubicazione privilegiata che César Manrique scelse per esporre una delle sue opere più simboliche: il complesso architettonico della Casa-Museo del Campesino (casa-museo del contadino) e il Monumento alla Fecondità (1968).

 

Isolata all'orizzonte, spicca la "Fecondità", una monumentale scultura di 15 metri dedicata al contadino lanzarotino. Al suo interno possiamo ammirare numerosi oggetti e strumenti relazionati con la cultura insulare e con l'agricoltura.

 

Monumento al Contadino

Montagne di Fuoco

Timanfaya è una delle migliori espressioni paesaggistiche di Lanzarote. Fu dopo le eruzioni vulcaniche del XVIII e XIX secolo che Lanzarote cambiò per sempre la sua morfologia. Da allora, una quarta parte del suo territorio sarebbe rimasta sepolta da uno spesso manto di cenere, vulcani e un mare di lava.

Il risultato: un paesaggio che stupisce il visitatore per i suoi singolari rilievi, aridi e inospitali protetti dal 1974 sotto l'istituzione del Parco Nazionale.

 

PERCORRI L'ITINERARIO DEI VULCANI

Partecipa all'Itinerario dei Vulcani o a quello delle Montagne di Fuoco. 14 chilometri di percorso che ti porterà ad addentrarti in un singolare paesaggio, un tracciato di strade perfettamente integrate con l'ambiente circostante, disegnate da César Manrique e Jesús Soto. Le escursioni nel cratere del vulcano, a piedi o in groppa a un cammello, sono delle esperienze uniche, quel tocco speciale che rende il tuo viaggio a Lanzarote indimenticabile.

Lungo il percorso conoscerai quello che i vulcanologi chiamano "anomalie geotermiche", che producono temperature insolite in superficie e geyser artificiali.

Nel corso dell'itinerario, sull'isola di Hilario potrai trovare il ristorante – belvedere El Diablo, anch'esso progettato da César Manrique e trasformatosi in un ulteriore elemento di interesse in questo singolare ambiente.

 

Montagne di Fuoco

Il clima di Lanzarote

Lanzarote è una destinazione ideale per godere del mare e della spiaggia dodici mesi l'anno. Con una temperatura media annua di 22º e oltre 300 giorni di sole l'anno, ti consigliamo di mettere in valigia tutto quello di cui hai bisogno per trascorrere lunghe giornate in spiaggia e qualche maglioncino per le notti invernali. La sua geografia di contrasti ha forgiato differenti microclimi, che rendono ancora più interessante percorrere quest'isola da un’estremità all’altra.

  • Non lasciare a casa il costume da bagno nemmeno in inverno! L'acqua delle sue coste gode di un'eccellente temperatura 365 giorni l'anno
  • Se hai in mente di visitare las Peña del Chache, il picco più alto dell'isola, consigliamo scarpe e abbigliamento comodo e qualche vestito un po' più pesante
  • Riserva della Biosfera, le sue calde temperature ti permetteranno di esplorare e scoprire tutti i suoi tredici ambienti naturali protetti
  • Durante la primavera, Lanzarote è ancor più bella e soprattutto verde. Scoprila attraverso il trekking!
GEN20.4 °C13.7 °C
FEB21.2 °C13.9 °C
MAR22.5 °C14.6 °C
APR23.0 °C15.0 °C
MAG24.2 °C16.3 °C
GIU25.7 °C18.1 °C
LUG27.8 °C19.9 °C
AGO28.8 °C20.7 °C
SET28.4 °C20.4 °C
OTT26.3 °C18.7 °C
NOV23.9 °C16.8 °C
DIC21.4 °C14.8 °C

La Magia di César Manrique

A Lanzarote, l'ombra di César Manrique (1919-1992) nacque ad Arrecife e si allungò decisamente molto più in là. La sua opera, conosciuta dentro e fuori l'isola, gettò le fondamenta di un'architettura in perfetta armonia con la natura. Fu al suo ritorno da New York nel 1966 che quest'internazionale lanzarotino si propose di trasformare la sua terra natale in uno dei posti più ammirati del pianeta. E tutto ciò, senza alterarne l'essenza. "Per me Lanzarote era il posto più bello della Terra... Decisi così di mostrare la bellezza di Lanzarote al mondo", raccontò in un'intervista, e oggi possiamo affermare che ci è riuscito. Sono in molti che pensano che la migliore opera d'arte di questo poliedrico artista sia Lanzarote stessa. È proprio su quest'isola che è riuscito a trasformare la natura in arte. Dotato di un'immaginazione e un impulso creativo inimitabili, è riuscito a capire e a valorizzare come nessuno le sfumature della bellissima natura lanzarotina: paesaggi che sempre lottò per riconoscere, imbellire e proteggere. Potrai ammirare altre opere d'arte di César Manrique in diverse località spagnole a Tenerife, La Gomera, El Hierro, Madrid e Ceuta. Scopri Lanzarote attraverso gli occhi di César Manrique, visitando il Mirador del Río, Los Jameos del Agua, la Cueva de los Verdes, il Giardino dei Cactus, il Museo di Arte Moderna, la Fondazione César Manrique, il Monumento al Contadino e Los Juguetes del Viento.

Seguici sulle più belle spiagge dell'isola

Benvenuti a Lanzarote, l'isola conosciuta in tutto il mondo per la sua natura diventata arte e per le sue meravigliose spiagge. Con una temperatura media annua di 19.5ºC, le sue acque tranquille sono ideali per trascorrere una completa giornata di sole e spiaggia con la famiglia, per fare lunghe passeggiate, praticare divertenti sport nautici, salpare in piacevoli escursioni marittime... A Lanzarote, c'è davvero l’imbarazzo della scelta. Vasti litorali dotati di tutti i migliori comfort e servizi si alternano a minuscole e recondite cale vergini, mentre altre coste si affollano di sportivi che da ogni parte del mondo raggiungono uno dei posti più belli del mondo per praticare surf, windsurf e kitesurf... Le spiagge di Lanzarote sono conosciute in tutto il mondo per la loro bellezza e qualità. Tra un ampio ventaglio di litorali, spiccano Las Cucharas (Teguise), Matagorda, los Pocillos, Playa Blanca, Playa Grande (Tías) e Puerto Calero (Yaiza); tutte quante premiate, per la loro bellezza e la qualità delle loro infrastrutture, con il distintivo di Bandiera Blu. Senza allontanarci dalla costa, passeggiamo senza fretta per i pittoreschi moli di pescatori e i porti turistici di Puerto Calero, accanto alla località di Puerto del Carmen, e Marina Rubicón, a Playa Blanca: un programma che non ci delude mai. Da lì potremo imbarcarci in eccitanti escursioni in barca a vela, immersi nel miglior ambiente nautico.

Organizza il tuo viaggio

Puoi iniziare a organizzare il tuo viaggio a Lanzarote oggi stesso. Ti forniamo tutte le informazioni necessarie perché il tuo soggiorno sul'isola sia perfetto.

 

QUANDO ANDARE?

Scegli la data del tuo viaggio in base a quello che vuoi fare durante il tuo soggiorno sull'isola. Nonostante il clima di Lanzarote sia temperato durante tutto l'anno, se sei un amante del trekking e della natura, magari preferiresti visitare l’isola nei mesi invernali, quando le temperature sono gradevoli ma non ci sono alti picchi di caldo. Da maggio a ottobre invece la temperatura è perfetta per godere a pieno delle meravigliose spiagge.

 

DOCUMENTI

Oltre alla tua carta d'identità, indispensabile per viaggiare, non dimenticare la patente di guida se stai pensando di noleggiare un'auto. Ricordiamo che la patente italiana è valida in tutti gli stati dell'Unione Europea. In caso di necessità, con la Tessera Sanitaria Europea avrai diritto a ricevere prestazioni mediche minime presso i centri di salute pubblici, come il resto dei cittadini spagnoli ed europei. I medici e gli ospedali privati in Spagna non accettano la Tessera Sanitaria Europea; in questo caso l'assistenza medica sarà a pagamento.

 

FUSO ORARIO

Ricorda che l’orario delle Isole Canarie è un'ora indietro rispetto all’Italia e al resto della Spagna. Come in Italia, gli orologi si portano avanti di un'ora l’ultima domenica di marzo e indietro di un'ora l’ultima domenica di ottobre.

Come arrivare?

IN AEREO

In aereo con volo diretto da diverse città spagnole e dalle altre isole canarie; voli con scalo dalle principali città europee. L'Aeroporto di Lanzarote (ACE) è situato molto vicino alla capitale dell'isola Arrecife ed è il terzo aeroporto più grande dell'arcipelago, dopo l'Aeroporto di Gran Canaria e quello di Tenerife Sud.

 

PACCHETTI TURISTICI

Molti viaggiatori acquistano pacchetti turistici che comprendono volo, trasferimento da/all’aeroporto e alloggio.

 

IN BARCA

Il Porto di Arrecife è il porto principale di Lanzarote e opera connessioni a Las Palmas de Gran Canaria, Santa Cruz de Tenerife e Cadice. Esistono anche linee regolari dal porto della Playa Blanca, che collega Lanzarote all’isola di Fuerteventura.

 

TRASPORTI E STRADE

Lanzarote dispone di un'eccellente rete stradale che permette di raggiungere qualsiasi punto dell'isola con la macchina. Un'autostrada collega l'aeroporto con la capitale di Arrecife e raggiunge la Playa Blanca e Yaiza. Eccellenti collegamenti anche con autobus pubblico.

Dove dormire?

Lanzarote dispone di un'ampia offerta di strutture ricettive che si adatta a tutti i gusti e le tasche. L'incredibile bellezza naturale dell'isola conosciuta come la "Tierra del Fuego" ha favorito lo sviluppo di incantevoli hotel rurali, ideali per soggiorni di relax e per gli amanti del trekking, la natura e le tradizioni.

 

Dispone inoltre di un'ampia rete di hotel di prima categoria lungo tutto il litorale, tra i quali si possono trovare impressionanti Resort e hotel esclusivi. Controlla se nel tuo soggiorno in hotel è inclusa la colazione. Questa sarà sicuramente di tipo buffet con un’ampia varietà di formaggi, affettati, cereali, yogurt, frutta, succhi, pane e dolci. Nella maggior parte degli hotel, vengono servite anche colazioni calde con uova, salsicce e piatti locali. Buon appetito!

Asistenza sanitaria

Puoi sottoscrivere una polizza di assicurazione che copra l'assistenza sanitaria per tutta la durata del tuo viaggio. Esistono polizze che oltre alle spese mediche, coprono anche l’annullamento del viaggio ed eventuali furti. Varie entità sanitarie private dispongono di servizio medico e cliniche private in tutti i comuni dell’isola.

 

ASSISTENZA MEDICA

Per richiedere assistenza in qualsiasi centro o ospedale pubblico conviene disporre di tessera sanitaria europea. La Croce Rossa dispone di stand di pronto soccorso in molti paesi dell’isola e spiagge. In caso di urgenza, si consiglia di recarsi all'Hospital General e all'Hospital Insular, entrambi nella capitale, Arrecife.

 

ARRECIFE

    <li>Hospital Insular: 0034 928 810 500</li>
    <li>Hospital General: 0034 928 595 000</li>
    <li>Centro Sanitario di Tytheroy: 0034 928 597 097</li>
    <li>Centro Sanitario di Valterra: 0034 928 597 110</li>
    <li>Croce Rossa: 0034 928 814 866</li>
    <li>Croce Rossa (emergenza): 0034 928 812 222</li>

 

TEGUISE

    <li>Casa de Socorro 0034 928 845 262 </li>
    <li>Centro Sanitario di La Graciosa 0034 928 812 327</li>
    <li>Centro Sanitario di Teguise: 0034 928 593 006</li>

 

TÍAS

    <li>Centro Sanitario di Pto. del Carmen: 0034 928 512 711</li>
    <li>Croce Rossa: 0034 928 815 055 // 928 81 48 66</li>
    <li>Centro Sanitario di Tías: 0034 928 524 244</li>
    <li>Centro Sanitario di Tinajo: 0034 928 840 445</li>

 

YAIZA

    <li>Croce Rossa: 0034 928 830 190</li>
    <li>Centro Sanitario di Yaiza: 0034 928 830 190</li>
    <li>Centro Sanitario di Playa Blanca: 0034 928 830 190</li>
    <li>Casa de Socorro: 0034 928 830 068</li>

Come riceverò i miei documenti di viaggio?

Quasi tutte le compagnie aeree hanno adottato biglietti elettronici in modo che tutti i documenti siano inviabili via e-mail.

Sará sufficiente stampare la conferma di prenotazione e presentala al banco check-in alla partenza.

Inoltre tenga presente che alcune compagnie aeree richiedono obbligatoriamente la stampa della carta d'imbarco, e quindi l'effettuazione del check-in online direttamente sul sito internet della compagnia aerea stessa.

Altre domande frequenti di viaggi...