Lagos

Nel cuore dell Algarve
In vacanza tra grotte naturali, belle spiagge e porticciolo turistico
In vacanza tra grotte naturali, belle spiagge e porticciolo turistico
Nel sud del Portogallo, a pochi chilometri dal confine meridionale con la Spagna, si trova la cittadina di Lagos: un paradiso di dune sabbiose, lunghe spiagge bagnate da acque calme, scogliere affacciate sul mare e grotte naturali che hanno valso a questa città la nomea di ridente località turistica dell'Algarve.

La storia di Lagos è tristemente segnata da un evento storico, ovvero un disastroso terremoto (con conseguente tsunami) che nel 1755 ne ha distrutto gran parte dei monumenti. La città, tuttavia, si presenta oggi come un piccolo centro ricco di interessanti luoghi di interesse storico e artistico, come la bella chiesa di Sant'Antonio o il forte collocato proprio a ridosso del porto.

Le attrazioni principali di Lagos restano le spiagge e il porticciolo turistico, dove si trovano la maggior parte dei ristoranti e dei localini. A tutto questo si aggiunge una vivace vita notturna e campi da golf bellissimi, che contribuiscono ad accrescere la fama di questa località. Si tratta di una cittadina vivace, che si è sviluppata lungo il suo porto naturale: da qui nel 15esimo secolo sono partite molte esplorazioni via mare. E' proprio questo aspetto a essere caratterizzante di questa località: non a caso molti nomi delle vie e delle strade ricordano scoperte o richiamano alla mente i nomi delle Caravelle salpate da qui.

Lagos divenne inoltre durante la prima metà del 1400 conosciuta per essere il primo luogo in Europa a istituire il mercato degli schiavi, chiamato Mercado de Escravos, dove venivano importati dall'Africa Saharaiana i primi schiavi. Oggi questo luogo è diventato un centro di arte e artigianato e in ricordo di questo periodo triste e funesto della storia di Lagos c'è una targa sulle arcate di Rua da Senhora da Graça.

La città, oggi, vive di turismo, grazie alle molte attrazioni che presenta: dalle sue spiagge attrezzate per i viaggiatori ai divertimenti serali, alle escursione nelle grotte naturali che il mare ha scolpito lungo la costa ai monumenti cittadini. Se amate fare fotografie il punto più bello che vi consente di avere una panoramica d'eccezione è rappresentato dalle scogliere di Ponta da Piedade, situate a tra chilometri di distanza dal centro di Lagos: da qui potrete ammirare uno dei panorami più belli e emozionanti di tutto l'Algarve.

Sull'origine di questa ridente località turistica si sa poco: fonti storiche collegano la città a origini celtiche, nel corso degli anni però sono diverse le popolazioni che sono passate da qui, influenzandone gli stili. Arabi, romani, cartaginesi, visigoti, bizantini e mori hanno abitato questa terra.

Il periodo migliore per visitare Lagos è l'estate: da maggio a settembre il clima è mite e vi consentirà di godere delle belle spiagge di questa zona. Per raggiungere Lagos l'aeroporto di riferimento è quello della vicina città di Faro.
Le spiagge e i monumenti sopravvissuti di Lagos
Le spiagge e i monumenti sopravvissuti di Lagos
Lagos è una splendida cittadina dell'Algarve: molti dei monumenti di questa città sono andati distrutti durante il tremendo terremoto del 1755, ciò nonostante è possibile ammirare ancora la presenza degli antichi edifici e monumenti. Ecco, a seguire, la lista di tutto quello che potrete visitare a Lagos:
  • Spiagge
Non c'è ombra di dubbio: una delle attrazioni principali di questa cittadina portoghese sono le sue belle spiagge, non a caso Lagos è una località turistica d'eccezione del Portogallo. La spiaggia più conosciuta è quella di Praia Solaria caratterizzata dalla sabbia fine e bianca e da un'estensione enorme: con i suoi quattro chilometri di lunghezza rappresenta una delle più grandi baie dell'intera Europa. Ma non è l'unica a disposizione per il turista: tra le altre spiagge degne di nota ci sono Praia da Batata, Praia dos Estudantes, Praia da Luz e infine, la molto frequentata e attraente spiaggia di Dona Ana.
  • Igreja de Santo António
La chiesa di Sant'Antonio (chiamata in portoghese Igreja de Santo António) è uno degli edifici rimasti in piedi dopo il terremoto del 1755. Si tratta di una costruzione religiosa di grande bellezza caratterizzata da una duplicità: l'esterno di questa chiesa è decisamente umile e semplice mentre l'interno è ricco e opulente. In particolare da non perdere è la navata impreziosita con tipici Azulejos e lavorata in legno intarsiato (Talha dourada): si tratta di una decorazione tanto particolare e di grande fascino da essere definita una delle più belle di tutto il Portogallo. Completano l'interno dell'Igreja de Santo António i dipinti barocchi di José Joaquim Rasquinho. Questa chiesa fu realizzata nel 1715 e legata a questa c'è una leggenda: si racconta che qui il giovane Re Sebastião assistette all’ultima messa prima di partire per la spedizione in Africa durante la quale morì. E' conosciuta anche con il nome di Chiesa d'oro, per via dei decori in oro barocco presenti all'interno.
  • Forte da Ponta da Bandeira
Una volta a Lagos non perdetevi una visita al famoso Forte da Ponta da Bandeira, una fortezza costruita a ridosso del porto cittadino per evitare le incursione di stranieri dal mare. Si trova in Avenida dos Descobrimentos: è una costruzione del 17esimo secolo, oggi utilizzata per ospitare una mostra di viaggi antichi. Nell'interno del forte, accessibile tramite un ponte levatoio e un cancello in pietra, si trova una cappella molto raffinata, decorata con bellissimi Azulejos. Il forte ha una pianta quadrangolare, ai cui vertici spiccano belle torri cilindriche.
  • Chiesa di Santa Maria
La seconda costruzione religiosa per importanza della città di Lagos è la Chiesa di Santa Maria, in stile rinascimentale realizzata nel 16esimo secolo e sopravvissuta, anch'essa, al terremoto. La Chiesa conserva la statua del santo patrono della città, ovvero Sào Gonçalo di Lagos.
  • Chiesa di San Sebastiano
Collocata sulla cima di una collina la Chiesa di San Sebastiano, al di là della sua architettura, è famosa perché da qui, è possibile avere una delle migliori viste panoramiche su Lagos e sul mare. 
  • Casa das Arcadas
Oggi è un centro di mostre e artigianato, ma in origine la Casa das Arcadas rappresentava il primo mercato europeo degli schiavi.
  • Museo Regionale di Lagos
Gli amanti dell'arte e dell'archeologia non possono perdersi il Museo Regionale di Lagos, situato vicino alla Chiesa di Sant'Antonio: è possibile ammirare una collezione prestigiosa di reperti archeologici rinvenuti nella zona di Lagos e dintorni.
  • Riserva naturale di Barragem de Bravura
La vostra vacanza a Lagos non può non includere una gita fuori porta: a soli 10 km dal centro della città di Lagos si trova la riserva naturale di Barragem de Bravura, uno spazio naturale protetto che ruota intorno alla bellissima cascata formata dal Rio Bravura nello scenario idilliaco delle colline dell'Algarve.
  • Nei dintorni
Se avete molto tempo a disposizione ci sono diverse escursione organizzate da Lagos degne di nota, come quella a Odiáxere, un pittoresco borgo di casette bianche; quella di Sagres dove vi trovava la sede dell'accademia navale fondata da Enrico il Navigatore e la famosa Fortezza di Sagres; oppure Cabo Sao Vincente con la sua costa a picco sul mare. Non troppo lontano, inoltre si trova Silves, l'antica capitale araba dell'Algarve, che spicca per il suo bel castello arabo e la cattedrale gotica, e la Serra de Monchique con il borgo termale di Caldas de Monchique.
La cucina di pesce di Lagos
La cucina di pesce di Lagos
Cozze, vongole, buccini, baccalà: è il pesce in generale e in tutte le sue forme a farla da padrone sulle tavole portoghesi e in particolar modo su quelle dell'Algarve. Potrete gustare ottimi piatti a base di pesce: siano essi primi, secondi, zuppe o stufati. La zuppa di mare (chiamata Sopa de mariscos) è una vellutata di frutti di mare ed è diffusissima: in ogni ristorante della città potrete trovarla come antipasto. A seguire potrete decidere tra una vasta scelta di pesci e crostacei, ma almeno una volta dovete assaggiare il baccalà, vera e propria chicca della cucina locale. La ricetta più famosa è quella dei Pastelinhos de bacalhau, ovvero pastelle o crocchette ripiene di baccalà: sono servite in ogni ristorante e si trovano anche già pronte in quasi tutti i supermercati della città. Altrettanto buone e tipiche sono le sardine alla griglia (Sardine asade), la Caldeirada a pescador a base di pesci, pomodori e patate e le vongole veraci alla cataplana, ovvero cotte a vapore nei tipici recipienti in rame.

Ma se non siete amanti della cucina di pesce, non disperate: a Lagos, così come in tutto il resto del Portogallo, la cucina a base di carne è altrettanto diffusa. Il Porco à Alentejana unisce il sapore delle vongole con quello della carne di maiale e dei peperoni cotti alla cataplana. I puristi della carne, invece, potranno scegliere tra carne di maiale (ordinando per esempio il piatto Sarrabulho, a base di polpa e fegato di maiale o di cacciagione marinati nel vino rosso, stufati con verdure e peperoncino nel sangue di maiale) o di coniglio. Tra le zuppe è possibile scegliere tra la Canja, a base di pollo, riso, limone e menta o il Caldo verde fatta patate e cavolo portoghese.

Da non dimenticare, poi, i dolci: i più famosi sono i Dom Rodrigos speziati alla cannella o i Morgados che uniscono fichi, mandorle e miele. E ancora, il Tocinho de cue, fatto con crema di uova. Tutti da gustare rigorosamente con un Moscatel, un vino dolce portoghese che si accompagna perfettamente ai dessert. In tutto il Portogallo potrete godere di ottimi vini, come il Mateus, il Borba e Mouro o tutti i vini della zona di Porto ( Graham's, Sandeman, Ferreira, Warre's solo per citarne alcuni).

Tanti sono i ristoranti di Lagos dove potrete gustare un ottimo pasto. Ricordatevi che appena seduti al ristorante i camerieri vi accoglieranno con un vassoio di stuzzichini vari (salumi, formaggi, pane, gamberetti e olive) che si aggiungerà al vostro conto, a patto che non lo rifiutate subito. Tenete presente che in generale le porzioni sono molto abbondanti: è tipico anche chiedere una porzione da dividere in due persone. I prezzi dei ristoranti sono per lo più accessibili.

Il ristorante Venezia in Av. 25 de Abril 73, il Ristorante Dos Artistas in R. Cândido dos Reis 66, il Ristorante Henrique in Rua 25 de Abril 75 e La casinha do petisco in Rua da Oliveira, 51 sono alcuni dei ristoranti conosciuti in città.
Appuntamento con le fiere e le feste a Lagos
Appuntamento con le fiere e le feste a Lagos
La maggior parte delle feste e dei festival che animano la città di Lagos, nel sud del Portogallo, avvengono tra il mese di maggio e quello di novembre. Si tratta di feste varie e diverse, che attirano turisti e che sono amate dai cittadini del posto

Si comincia a maggio con la Feira Coral do Algarve, a luglio i golosi potranno essere accontentati partecipando alla Feira da Arte Doce (Fiera del Dolce). E' sempre il cibo il protagonista della Feira da Gastronomia che si tiene durante il mese di agosto. In questo periodo è possibile anche assistere alla Feira de N. Sra. da Glória e il 29 agosto, a mezzanotte, tradizionale è la nuotata in mare: in questa data tutti i giovani si riuniscono in spiaggia per bere, mangiare, ballare, cantare al chiaro di luna e buttarsi in acqua per la proverbiale nuotata di mezzanotte.

A settembre ricominciano gli appuntamenti con le fiere e con le feste, come quella de Tradicões e Arte do Algarve o la Festa da N. Sra. da Conceiçào e Sào Luís. Sempre in questo mese le vie e le strade della città sono animate dal bellissimo e sensuale Festival del Flamenco. La Feira de Outubro e la Feira de S. Gonçalo hanno luogo in ottobre, il mese successivo si celebra la Feira Franca de Lagos e infine il Festival dos Descobrimentos, la principale kermesse culturale che si tiene nella cittadina di Lagos.