Ricerche
Profilo
Partenza:
199 43 43 43
Aiuto...
Social...
Cambia paese...

Polonia, 8 Giorni

Da Varsovia a Czestochowa

Tour classico

Polonia: Da Varsovia a Czestochowa, tour classico

Scopri Polonia

Vivace, dinamica, ricca di storia e tradizione, la Polonia è la destinazione perfetta per chi desidera scoprire un ricco patrimonio storico, culturale ed artistico, il tutto immerso in paesaggi ricchi di verde e diversificati. La lunga e difficile storia di questo paese, ha lasciato tracce indelebili nello scenario culturale e nella memoria e nella tradizione della popolazione locale. Partite alla scoperta delle piú belle cittá della Polonia e dei numerosi tesori nascosti.

Servizi inclusi nel viaggio

  • Voli di andata e ritorno.
  • Sistemazione negli hotel selezionati o similari.
  • Prima colazione giornaliera.
  • 3 cene a 3 portate/buffet in hotel.
  • 1 cena a 3 portate in ristorante tradizionale a Cracovia.
  • Trasferimenti inclusi come da orario. vedere le note importanti.
  • Bus GT dal Giorno 2 al Giorno 7.
  • Accompagnatore bilingue parlante Italiano e Spagnolo per tutta la durata del tour.
  • Visite guidate : 3 ore Danzica, 3 ore Torun, 4 ore Cracovia, 3 ore Varsavia.
  • Ingressi: Castello di Malbork, la Casa di Copernico, Auschwitz, Miniera di Sale di Wieliczka, Castello Reale di Wavel, Santuario della Vergine Nera di Czestochowa, Basilica di Santa Maria.
  • Assicurazione di viaggio.

Note Importanti

  • Orari e Aereoporti dei trasferimenti: 2 trasferimenti di arrivo: 13:30H e 20:30h ( aereoporto Chopin) / 21:00h ( aereoporto Modlin) 2 trasferimenti di partenza: 10:30h e 17:30h ( aereoporto Chopin)/ 16:30h ( aereoporto Modlin) I trasferimenti al di fuori di questi orari non sono inclusi.
Itinerario Completo

Giorno 1: Italia – Varsavia

Arrivo all'aereoporto di Varsavia. trasferimento in hotel secondo i parogrammi. Alloggio.

Giorno 2: Varsavia – Malbork – Danzica (380 km)

Colazione a buffet in hotel. Rotta verso Nord, per raggiungere Malbork, dove visiteremo uno dei piú importanti castelli medievali d’Europa, presente nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO. Dopo la visita, continueremo verso Danzica (Gdansk in lingua locale), una delle cittá piú belle delle Polonia. Faremo un tour panoramico della cosídetta Tripla Cittá, un agglomerato urbano che include 3 comuni che si affacciano tutti sul Mar Baltico, oltre alla citata Danzica: Sopot – la Deauville del Baltico – una delle stazione balneari piú celebri ed eccentriche del paese, e Gdynia, un antico villaggio di pescatori, oggi moderna cittá portuale. Cena e pernottamento in hotel a Danzica.

Giorno 3: Danzica – Torun (180 km)

Colazione a buffet in hotel. Visita guidata di Danzica. Nota come « La Perla del Baltico », Danzica presenta un’architettura di grande rilievo. Tra gli edifici piú prestigiosi, potremo ammirare : il Palazzo del Municipio, la Fontana di Nettuno e la Basilica di Nostra Signora. Ci dirigiamo adesso verso Torun, cittá risalente al XIII secolo, che diede i natali al noto astronomo, Copernico. Faremo una breve visita guidata della cittá per ammirare il centro storico con i suoi antichi edifici in stile gotico, magnificamente preservati. Anche il centro storico di Torun è stato classificato come patrimonio mondiale dell’umanitá. Cena e pernottamento in hotel a Torun.

Giorno 4: Torun – Poznan – Breslavia (360 km)

Colazione a buffet in hotel. Partenza per Poznań, la capitale della cosídetta Grande Polonia, dove ebbe origine la nazione polacca. Cittá dinamica, antica e giovanile al tempo stesso, grazie al connubio tra gli edifici storici del centro e la presenza di numerose facoltá universitarie. Rimarrete affascinati dalla cittá vecchia, magnificamente restaurata e caratterizzata dalla celebre Piazza Stary Rynek, una delle piú belle piazze d’Europa. Nel primo pomeriggio, partenza verso Sud, in direzione di Breslavia (Wroclaw in polacco), la cittá dei 100 ponti, soprannominata la Venezia polacca. La cittá è adagiata su 12 isolette lungo il fiume Odra, tutte collegate tra loro da ben 112 ponti, da qui soprannome di Piccola Venezia. Stop fotografico alla Sala del Centenario (esterno) e trasferimento in hotel. Cena e pernottamento in hotel a Breslavia.

Giorno 5: Breslavia – Auschwitz – Cravovia (270 km)

Colazione a buffet in hotel. Ci dirigiamo verso Auschwitz per visitare il campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau costruito nel 1940, luogo universale della memoria e di riflessione sulle atrocitá commesse dal regime nazista. Dopo la visita, proseguimento verso Cracovia. Pernottamento in l’hotel a Cracovia.

Giorno 6: Cracovia - Miniere di sale di Wieiczka – Cracovia

Colazione a buffet in hotel. Al mattino escursione alle impressionanti miniere di sale di Wieliczka. Un incredibile viaggio nel sottosuolo per ammirare le miniere di sale piú suggestive del mondo, una vera e propria opera d’arte sotteranea. Rientriamo a Cracovia, dove ci attende una guida locale per la nostra visita guidata. La cittá è ricca di meraviglie architettoniche e stili differenti che vanno dal gotico al barocco. Visiteremo la cittá vecchia, la Piazza del Mercato – la piú grande piazza medievale d’Europa - la collina di Wawel ed il suo Castello Reale, la Basilica di Santa Maria ed ancora l’antico quartiere ebraico di Casimiro, divenuto oggi il cuore artistico ed intelletuale di Cracovia. Cena in ristorante tradizionale. Pernottamento in hotel a Cracovia.

Giorno 7: Cracovia – Czestochowa – Varsavia (290 km)

Colazione a buffet in hotel. Visita al Santuraio della Vergine Nera di Częstochowa. Qui si trova la Madonna Nera dipinta secondo la leggenda da San Luca e collocata a Czestochowa a partire dal 1382. Il Santuario è famoso come luogo di ex voto, oltre che simbolo della resistenza del popolo polacco all’oppressione comunista. Papa Giovanni Paolo II celebró qui la IV giornata mondiale della Gioventú nel 1991. Da allora il Santuario è famoso in tutto il mondo e l’icona della Madonna rappresenta il simbolo della libertà, oltreché la riunificazione dell’Oriente con l’Occidente. Dopo la visita, proseguiamo verso Varsavia dove giungeremo nel pomeriggio ed effettueremo una visita guidata : divisa in due dal fiume Vistola (il fiume piú grande della Polonia) e distrutta per l’85% dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, Varsavia è stata magistralmente ricostruita nel corso degli anni ed si caretterizza oggi per la sua armonica contrapposizione tra storia e modernitá. La capitale costituisce senza dubbio il maggiore centro culturale, scientifico e commerciale del paese ed ospita ogni anno numerosi eventi internazionali. La via principale, la Piazza della Citttá Vecchia, il monumento simbolo dell’Insurrezione di Varsavia, la tomba del milite ignoto ed il monumento dedicato a Chopin, sono soltanto alcune delle principali attrazioni di questa cittá che vi permetteranno di scoprire ancora qualcosa di piú sulla storia e la tradizione di questo paese. Pernottamento in hotel a Varsavia.

Giorno 8: Varsavia – Italia

Colazione a buffet in hotel. Trasferimento all'aereoporto secondo il calendario.

Varsavia

Varsavia è la capitale della Polonia, maggiore città del Paese e suo importante centro economico, politico,culturale e scientifico. Varsavia è situata su entrambe le sponde del fiume Vistola, a circa 350 km dai Monti Carpazi e dal Mar baltico. Nel XIX secolo Varsavia era considerata la "Parigi del Nord", purtroppo dopo la seconda guerra mondiale venne quasi completamente distrutta. La città conta numerosi teatri, musei e gallerie, oltre che ad una famosa ed importante Università. Questa città è anche uno dei maggiori centri finanziari, economici e commerciali di tutta l'Europa centro-orientale. Le sistemazioni alberghiere a Varsavia non mancano, ci sono molti hotels di tutte le categorie sia per i turisti che per gli uomini d'affari.

Vedi la guida completa

Malbork

Nell'est della Polonia troviamo la graziosa città di Malbork, un mix tra aree naturali e l'architettura tradizionale del suo centro storico. I monumenti da non perdere sono i resti delle antiche mura che circondavano la città, la Porta di Santa Maria o il Castello di Malbork, l'edificio più simbolico della città, o la Porta dei Vasai tra le altre cose.

Danzica

Danzica, chiamata in polacco Gdansk, è una bellissima città della Polonia, la sesta per dimensioni, che insieme a Gdynia e alla località termale di Sopot costituisce una grande area metropolitana chiamata Tripla Città. Danzica si trova a sud del golfo omonimo, si affaccia sul Mar Baltico e vanta attrazioni naturali (garantite dalla foce del fiume Motlawa e dalle viste panoramiche sul golfo stesso) e storiche, con la sua porta d'oro del 17esimo secolo, il palazzo del municipio e la fontana di Nettuno.

Toruń

Sulle sponde del fiume Vistola si trova la città di Torun, nel cuore della Polonia. L'intera città è caratterizzata da belle costruzioni architettoniche del medioevo dichiarate Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco. Tra i luoghi più interessanti di Torun possiamo trovare la cattedrale della città, dove Copernico fu battezzato nel XV secolo, o le rovine del castello dell'ordine teutonico.

Poznan

Poznan, situata nella Grande Polonia, è una città affascinante e conosciuta all'interno del Paese, grazie soprattutto alla sua famosa università che consente a questo centro di vantare la nomea di uno dei principali poli culturali di tutta la Polonia. Si tratta di un comune ricco di attrazioni, che si concentrano principalmente intorno alla Città Vecchia (Stare Miasto). Da non perdere il Palazzo del Municipio e la cattedrale di Poznan, la più antica di tutto lo Stato.

Cracovia

Cracovia è una città della Polonia meridionale, è una città molto antica e anche molto estesa. Cracovia è stata a lungo la capitale della Polonia e ogni anno ospita più di 7 milioni di visitatori. Si tratta quindi di una meta turistica internazionale. E' una citta studentesca e turistica, facilmente visitabile. Cracovia ospita numerosi eventi artistici ogni anno, alcuni di risonanza internazionale ed inoltre ci sono 28 tra musei e gallerie d'arte. L'offerta turisticico alberghiera è buona e molti sono gli hotel anche di grosse catene internazionali.

Vedi la guida completa

Wieliczka

Inserita come patrimonio mondiale dall'Unesco, questa miniera di sale (Kopalnia soli) è costituita da 300 km di gallerie che si sviluppano su 9 livelli. La discesa fino a -135 m si fa a piedi. Ci sono molte sorprese in serbo per noi (sculture, laghi salini, pozzi profondi), ma certamente l'apoteosi della visita è la cappella di Santa Kinga, un vero santuario sotterraneo illuminato da lampadari di cristallo di sale e decorato con bassorilievi e altari scolpiti nel sale.

Wroclaw

Definita la Praga polacca per le sue eleganti architetture, le chiese con le guglie gotiche e i suoi numerosi ponti, Breslávia è una delle città più importanti della Polonia. Si trova a sud ovest del territorio nazionale ed è bagnata dal fiume Odra. Si tratta di un centro di grande valore artistico, rappresenta per questo motivo una delle città più visitate di tutta la Polonia. Vanta alberghi, camere e hotel a disposizione dei turisti.

Hotel previsti (o similari)

Albergo 3*
Hotel Best Western Plus Arkon Park
Hotel Best Western Plus Arkon Park
Danzica

Hotel Best Western Plus Arkon Park

Ui.Slaska, 10
Hotel Ibis Styles Wroclaw Centrum
Hotel Ibis Styles Wroclaw Centrum
Wroclaw

Hotel Ibis Styles Wroclaw Centrum

pl. Konstytucji 3. Maja 3, Krzyki
Hotel Ibis Warszawa Stare Miasto
Hotel Ibis Warszawa Stare Miasto
Varsavia

Hotel Ibis Warszawa Stare Miasto

Muranowska 2
Hotel Solaris
Hotel Solaris
Toruń

Hotel Solaris

ul. Panny Marii 9, 87-100 Torun, Polonia
Hai bisogno di aiuto?Cicca qui
Hai bisogno di aiuto? Cicca qui