Percorri a modo tuo il luoghi più emblematici di Atene e di Creta

Cominceremo il nostro viaggio ad Atene, la capitale della Grecia e centro della vita economica, politica e culturale del paese. Di Atene ti colpirà il patrimonio lasciato alla città dalla cultura classica: la magia dell'Acropoli, gioielli come il Partenone, l'Erechteum o l'Agorà; i piatti saporiti del suo ricettario, come la moussaka; luoghi affascinanti pieni di vita, come il quartiere della Plaka, il più antico di Atene; la zona commerciale di Monastiraki, ideale per lo shopping; la Piazza Sintagma, sempre affollata e cuore sociale e politico della città, con la sede del Parlamento ellenico; la via Adrianou, sulla quale si affacciano numerosi negozi e ristoranti con vista sull'Acropoli... Da Atene potrai inoltre partecipare a varie escursioni per conoscere località assai interessanti, quali Delfi, Olimpia, Epidauro, Corinto e Micene. Buon viaggio.

La tappa successiva sarà Creta, famosa per i suoi miti, le leggende e le tradizioni. Si tratta dell'isola più grande di tutta la Grecia, che ti conquisterà con il suo spirito mediterraneo, presente nella luce del sole, nell'acqua cristallina, nelle terrazze dei locali con vista sul mare gremite di gente assaporando la vita senza fretta. A Creta troverai belle spiagge lambite dalle acque del Mediterraneo; eleganti centri turistici; storiche città costiere come Heraklion, Rethymno e Chania; piccoli villaggi di pescatori nel sud; le vestigia più importanti dell'antica civiltà minoica, da ammirare nel palazzo di Knossos, di Festo e a Gortina. Creta possiede inoltre quattro catene montuose che la percorrono da est ad ovest, un paradiso per gli amanti del trekking, degli sport all'aria aperta e dell'avventura, con bellissimi angoli da scoprire, gole e vallate formidabili che non puoi assolutamente perderti. Non hai ancora prenotato il tuo posto?

Scopri il programma del viaggio

Grecia

Giorno 1: Italia - Atene

Partenza del volo per Atene. Arrivo e trasferimento in hotel. Pernottamento.

Giorno 2: Atene

Giornata a disposizione. Pernottamento.

Giorno 3: Atene

Giornata a disposizione. Pernottamento.

Giorno 4: Atene - Creta

All'ora stabilita, trasferimento in aeroporto per imbarcarsi sul volo per Creta. Arrivo e trasferimento in hotel. Pernottamento.

Giorno 5: Creta

Giornata a disposizione. Pernottamento.

Giorno 6: Creta

Giornata a disposizione. Pernottamento.

Giorno 7: Creta

Giornata a disposizione. Pernottamento.

Giorno 8: Creta - Italia

All'ora stabilita, trasferimento all'aeroporto di Creta per imbarcarsi sul volo di rientro in Italia.

SIMBOLO UNIVERSALE DELLA CIVILTÀ E DELLO SPIRITO CLASSICO

Conosci il luogo più significativo e famoso di tutta la Grecia

Percorrere l'Acropoli rappresenta un'esperienza unica ed indimenticabile per chiunque visiti Atene. Tradotto letteralmente dal greco, il termine " Acropoli" significa "città alta" ed incarna la caratteristica comune della maggior parte delle città greche che, grazie alla loro posizione, oltre ad avere una funzione difensiva, fungevano da sede dei principali luoghi di culto.

Tutto cominciò a metà del V secolo a.C, quando Pericle propose agli ateniesi un piano edile ambizioso per Atene. Le opere trasformarono l'Acropoli; vennero costruiti tre templi (il Partenone, l'Erechteion ed il Tempio di Atena Nike) ed un ingresso monumentale. Più tardi, nel IV secolo, venne edificato il teatro de Dioniso, mentre nel II d.C. quello di Erode Attico.

Durante la visita dell'Acropoli ti consigliamo:

  • Il Portico delle Cariatidi. Le statue dal corpo di donna sostituiscono le colonne nel portico sud dell'Erechteion. Quelle che si possono ammirare sono le copie, mentre quattro cariatidi originali sono esposte nel Museo dell'Acropoli.
  • Il Partenone. È l'edificio principale del complesso architettonico dell'Acropoli e venne eretto per custodire una scultura di legno, avorio ed oro di Athena Parthenos.
  • Il Tempio di Atena Nike. Sul lato occidentale dei Propilei, venne costruito nel 426 – 421 a.C.
Informazioni utili

All'Acropoli si accede mediante una porta monumentale chiamata "Propilei". Una grande statua di bronzo di Atena, realizzata da Fidia, occupava il centro del recinto. Alla destra della statua si ergeva il Partenone, che ospitava la statua crisoelefantina di Athena Parthenos, anche questa opera di Fidia, mentre alla sinistra l'Erechteion.

CONOSCI LA ZONA PIÙ ANTICA DELLA CITTÀ

Il quartiere è gremito da taverne, tavolini all'aperto, antiquari e negozi

Plaka, il cuore storico di Atene, conserva ancora il carattere autentico di un tempo, grazie alle viuzze tortuose sulle quali si affacciano numerose case del periodo ottomano, taverne, bar, antiquari, negozi di souvenir e bei locali con terrazze e tavolini all'aperto.

Il suo nome deriva dalla parola pliaka, utilizzata dai soldati albanesi al servizio dei turchi insediatisi ad Atene nel XVI secolo, per definire la zona.

Tra i principali luoghi d'interesse della Plaka, ti consigliamo:

  • La Panagia Gorgoepíkoös, conosciuta come la piccola cattedrale, con preziosi rilievi del XII secolo.
  • Il Museo degli Strumenti Popolari Greci che ospita una magnifica collezione di strumenti musicali.
  • Il Museo di Arte Popolare, con la miglior collezione di artigianato greco, di marionette ed oggetti decorativi di terracotta.
  • La Plateia Lysikratous, una piazza spettacolare, che fu spesso frequentata da lord Byron.
  • Il Museo Kanepopoutos, che alberga le opere d'arte ellenica migliori del mondo.

 

 

Il quartiere di Plaka ospita numerosi studi di artisti che utilizzano ancora la tecnica bizantina con tempera di uovo su legno trattato. I migliori si trovano nella zona che si estende al sud della Plateia Mitropoleos, nelle vie Filotheis ed Apollonos. Indipendentemente dalla religione che professi, se ti piacciono, potrai ordinare un'icona, che sarà pronta, in 24 ore, con l'immagine del tuo santo preferito.

NELLA PIAZZA SINTAGMA

L'originale cambio della guardia si celebra ogni ora di fronte al Parlamento

Il famoso Parlamento presiede la Piazza Sintagma ed è un edificio grandioso costruito tra il 1836 ed il 1842 come palazzo per Ottone, il primo re di Grecia. Proprio davanti al Parlamento si trova la Tomba del Milite Ignoto, protetta giorno e notte dagli "Euzoni", due guardie che indossano una peculiare divisa tradizionale che consiste nella fustanella, un gonnellino bianco a pieghe (400 pieghe che rappresentano gli anni della presenza ottomana in Grecia). Calzano scarpe con grandi pompom neri sulla punta ed una piastra metallica sotto le suole che serve per marcare il passo. La divisa s'ispira a quella che indossavano i ribelli greci durante la Guerra per l'Indipendenza dalla Turchia. È possibile assistere al cambio della guardia, una cerimonia assai originale che si ripete ogni ora dispari e che assume particolare solennità la domenica alle 10:45, accompagnata dalla banda musicale. È una sorta di ballo al quale partecipano cinque soldati: due che escono, due che entrano ed uno che li dirige. Quando termina il cambio, altri soldati (senza l'abbigliamento tradizionale e senza l'andatura peculiare che caratterizza gli altri) si occupano di sistemare agli euzoni la divisa, il berretto e di asciugare loro il sudore con un fazzoletto.

Lungo uno dei lati della Piazza Sintagma si trova l'Hotel Grande Bretagne, un lussuoso edificio costruito nel 1842 adibito ad hotel dal 1874. È l'alloggio preferito dalle grandi personalità che visitano Atene. Nella parte opposta al Parlamento si apre la via Ermou, una delle principali arterie commerciali di Atene, sempre piena di vita a qualsiasi ora del giorno.

Informazioni utili

La Piazza Sintagma, oltre ad essere una delle più conosciute della città, è sempre lo scenario preferito per celebrare manifestazioni, feste, concerti. La piazza, piena di vita a qualsiasi ora del giorno, è sempre gremita da gente ai tavoli delle caffetterie, passeggiando, od approfittando del collegamento wifi gratuito.

DA NON PERDERE

Sulla vetta troverai una graziosa cappella, un ristorante ed un teatro all'aperto

Il Monte Licabetto, conosciuto anche con il nome di Lykavittos, Lykabettos o Lycabettus, costituisce il punto più elevato della città ed offre le migliori viste panoramiche sulla capitale greca, specialmente sull'Acropoli. Si può raggiungere la cima a piedi, percorrendo un sentiero serpeggiante immerso nella pineta, in auto, oppure a bordo della funicolare.

Il momento migliore per l'ascesa è all'imbrunire, quando la città si tinge dei peculiari colori accesi del tramonto; ma anche di notte, per ammirare l'immagine spettacolare di Atene illuminata.

Una volta sulla vetta, potrai visitare la piccola cappella ortodossa di san Giorgio, una deliziosa costruzione bianca che conferisce un aspetto ed un carattere speciali alla montagna; qui potrai altresì cenare nel ristorante degustando i piatti tipici della gastronomia greca, così come assistere ad una delle varie rappresentazioni e spettacoli nel teatro all'aperto che ospita questo scenario naturale privilegiato.

 

Un po' di storia

La dea Atena desiderava che il tempio in suo onore sull'Acropoli fosse il più possibile vicino al cielo, quindi prese una rocca enorme da collocare sulla collina dell'Acropoli. Mentre la trasportava, però, ricevette una notizia che, dalla sorpresa, la fece sussultare, causando la caduta della rocca dall'alto di 278 metri su Atene, dando vita al Monte Licabetto.

In seguito, durante l'epoca classica, sulla cima della montagna venne costruito un tempio dedicato a Zeus e, durante l'occupazione turca, il monte rimase completamente disabitato. Infine, tra il 1880 ed il 1915 si realizzó un profondo rimboschimento, che convertì la collina nel fitto monte che oggigiorno possiamo ammirare.

 

CONOSCI UNO DEI GIOIELLI DELLA GRECIA CLASSICA

Visita uno dei giacimenti archeologici più impressionanti d'Europa

L'isola di Creta offre un patrimonio squisito, che merita di essere visitato in tutta tranquillità. Uno dei suoi tesori più preziosi è il Palazzo di Cnosso, che si trova ad Heraklion, la capitale. Rappresenta, senza ombra di dubbio, una delle sette meraviglie della Grecia Classica ed uno dei palazzi più impressionanti d'Europa.

IL LABIRINTO DEL MINOTAURO

Sono molte le leggende che aleggiano intorno a questo palazzo, alcune davvero incredibili; una di queste vuole che il labirinto sia stato costruito per rinchiudere tra queste mura famose il minotauro, una creatura mitologica metà uomo e metà toro nata da Pasifae, la sposa del re Minosse.

Il Palazzo di Cnosso, che venne eretto nell'anno 1.900 a.C., venne distrutto da un terremoto due secoli più tardi e ricostruito completamente in poco tempo. Nel centro del complesso troverai un cortile assai esteso dove si trovano gli spazi di maggior interesse. Per ammirare, però, gli affreschi originali del palazzo, dovrai visitare il Museo Archeologico di Heraklion.

Non te lo perdere

Non puoi lasciare il Palazzo senza prima aver visitato alcuni dei suoi angoli più significativi. Ti consigliamo:

  • Gli appartamenti della regina con le pareti decorate da affreschi splendidi rappresentanti delfini.
  • Osservare il meccanismo della sua famosa "toilette"- "cisterna", un prototipo all'avanguardia per quei tempi.
  • Salire la grande scalinata fino alla Camara del re, chiamata la sala delle “Doppie asce”.
  • Visitare la Sala del Trono, una delle più antiche d'Europa. Fungeva da santuario e si crede che il trono di pietra primitivo venisse occupato da una famosa sacerdotessa.
  • Non perderti la zona del teatro ed i laboratori dove gli artigiani realizzavano le loro opere d'arte.

UBICATA NELLA ZONA DI CHANIA

Per la sua bellezza e per l'eccellente stato di conservazione del suo ambiente naturale, è stata dichiarata Patrimonio dell'Umanità

La Gola di Samaria è uno dei luoghi più belli di Creta. Si apre nella zona occidentale dell'isola, tra le Montagne Bianche ed il Monte Volakias, lungo il corso del fiume Omalos e si tratta della Gola più lunga d'Europa, ben 16 km, con un'altitudine di 1.200 metri.

La Gola di Samaria si origina a Xyloskalo, a 1.227 metri sul livello del mare, sull'Altipiano di Omalose e sbocca nel mare nei pressi del villaggio di Agia Roumeli, al sud di Creta. La parte più larga della gola misura 150 metri e quella più stretta 3.

Il Parco Nazionale di Samaria è assai ricco di flora e fauna. Esistono circa 450 tipi di piante ed animali, tutti protetti da leggi per preservare il delicato ecosistema di Samaria.

Durante il percorso potrai ammirare i grandi boschi di cipressi e pini e vedere le capre selvagge cretesi, chiamate “Agrima” o “kri-kri” dagli abitanti della zona. Si tratta di una specie endemica dell'isola (70 delle specie del Parco lo sono) ed è molto facile incontrare vari esemplari nella zona di Samaria.

Il consiglio dei nostri esperti

Quello della Gola di Samaria è un percorso di difficoltà medio-bassa che si sviluppa sempre in discesa. Conviene indossare stivali da montagna, proteggersi con crema solare e cappello. La parte più intensa del percorso si concentra lungo gli ultimi tre chilometri prima dell'uscita del parco nazionale. Una volta terminato questo tratto più difficile, t'imbatterai in Agia Roumeli, una bella spiaggia dove fare un bagno rinfrescante. Di qui, potrai inoltre imbarcarti su un traghetto per Loutro ed Hora Sfakion da dove poi prendere un autobus per raggiungere Chania.

CONOSCI LA TERZA CITTÀ PIÙ GRANDE DI CRETA

Edifici del XVI secolo che si affacciano, numerosi, sulle strette stradine acciottolate ed un piccolo porto veneziano

Conosciuta anche come Retimnon o Rethymnon, la terza città più grande di Creta si trova nel cuore dell'isola e vanta un'architettura medievale e vestigia veneziane e turche. Rethymno occupa una vasta baia poco profonda e possiede una bella spiaggia nel centro ed un porto animato.

Tra i principali richiami spiccano:

La fortezza veneziana: si tratta di una delle maggiori costruzioni del suo genere, che risale al 1573 ed occupa un intero promontorio sulla città. Possiede quattro bastioni e tre porte e, dentro le sue mura, ospita la moschea Ibrahim Han, un tempo cattedrale veneziana.

La Moschea Neraztes, che si trova nel centro storico della città. Oggi quest'edificio del XVII è un istituto di musica.

Il Museo archeologico di Rethymno, che, di fronte alla fortezza veneziana, espone pezzi originali dei giacimenti archeologici, delle grotte e dei cimiteri della regione di Rethymno, dall'età della pietra ai periodi minoico ed ellenico.

Lotzia, uno delle testimonianze architettoniche di maggior spicco della dominazione veneziana. Oggi la loggia ospita un negozio di riproduzioni di opere di arte classica.

La Fontana Rimondi, costruita nel 1626 da una delle famiglie nobili della città, allo scopo di sostituire un'altra fontana più semplice.

Non te lo perdere

Prima di visitare Rethymno, ti consigliamo una sosta a Moni Arkadi, un luogo oggi solitario che rappresentò, però, un grande centro culturale durante il Rinascimento cretese. A questa stessa epoca risale la chiesa, che vanta una splendida facciata del 1587 e che sorge nel centro di un chiostro ampio e luminoso; il complesso è protetto da mura, come una fortezza. Nel 1866, quando gli ottomani assediarono per la terza volta questo monastero ortodosso, i monaci ed i rifugiati preferirono far esplodere la loro polveriera invece di arrendersi: libertà o morte. La notizia della tragedia si diffuse in tutta Europa.

DA NON PERDERE NELLA CAPITALE

Potrai ammirare la migliore collezione di arte minoica del mondo

Nel centro storico di Heraklion, il Museo Archeologico ospita una delle collezioni di maggior interesse di tutta la Grecia e la sua visita ti aiuterà a comprendere più a fondo i principali siti archeologici dell'isola. Difatti i numerosi reperti portati alla luce a Creta sono oggi conservati in questo bellissimo museo. Si tratta per lo più di patrimonio proveniente da numerose città e dai palazzi dell'isola, risalenti al periodo minoico cretese.

I pezzi antichi, che risalgono a oltre 5.500 anni or sono, appartengono sia al periodo neolitico che all'epoca romana e bizantina. Inoltre, a suo interno custodisce importanti reperti archeologici provenienti da Cnosso e Festos. Potrai infatti ammirare gli affreschi originali del Palazzo di Cnosso, il Disco di Festos, così come pezzi quali la Dea dei Serpenti (Cnosso), il Rython (vaso) con testa di Toro ed il Rython dei Mietitori.

Non te lo perdere

Ti consigliamo, quindi, di farti immortalare davanti alla famosa Fontana Morosini, che si trova nel centro di Plateia Venizelos e fu costruita nel 1628 per ordine di Francesco Morosini, governatore veneziano dell'isola di Creta. Affinché arrivasse l'acqua, si scavò un canale di 16 km di lunghezza dal Monte Giouchtas. La fontana, che raramente è in funzione, è degna di nota per la decorazione e per i bassorilievi che rappresentano ninfe, tritoni, sirene, delfini, cherubini e creature mitologiche.

Guida della
Grecia

Adagiata sulla Penisola Balcanica e nell'area sud-orientale dell'Europa, la Grecia possiede oltre 2.000 isole disseminate dal Mar Ionico, ad ovest, fino all'Egeo, ad est.

Il territorio peninsulare confina con l'Albania, la Bulgaria, la Turchia e l'antica repubblica jugoslava della Macedonia. Dei quasi 11 milioni di greci, un 10 % vive nelle isole ed un terzo ad Atene, capitale e centro culturale, finanziario e politico che accoglie sotto lo stesso tetto l'antico ed il moderno.

Oggi si tratta di uno dei paesi europei più visitati, ma al tempo stesso meno conosciuti.

Usi e costumi
Il consiglio dei nostri esperti

Per trascorrere una vacanza ideale in Grecia, senza preoccupazioni, la cosa migliore è adottare la filosofia locale: sigá, sigá (“piano”, “piano”). Di questa forma mentis fa parte altresì la tradizione del riposino pomeridiano, soprattutto durante i torridi mesi estivi.

Come capita ovunque, l'educazione ed un comportamento adeguato e rispettoso è sempre ben visto, quindi imparare qualche parola in greco non guasta affatto.

Anche se raramente è richiesto l'abbigliamento formale, nelle chiese e nei monasteri è obbligatorio indossare vestiti non troppo appariscenti, ma alquanto sobri (pantaloni lunghi per gli uomini e gonne per le donne).

Nei ristoranti il conto include sempre il sovrapprezzo per il servizio, nonostante ciò, la mancia è ben accetta; si suole lasciare intorno al 10% se si è rimasti soddisfatti del servizio.

Informazioni utili

Preparando il viaggio
Documentazione necessaria

Per viaggiare in Grecia, i cittadini di nazionalità italiana dovranno presentare solamente la Carta d'Identità; non è necessario nessun tipo di visto.

Vaccinazioni e salute

Per viaggiare in Grecia non è necessario vaccinarsi. È consigliabile contrattare una polizza assicurativa privata o portare con sé la Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM), che coprirà la maggior parte dei casi che necessitino di assistenza sanitaria.

Differenza oraria

L'ora ufficiale in Grecia è di due ore in più rispetto a quella del meridiano di Greenwich, GMT+2. Quindi, durante tutto l'anno, Atene sarà un'ora più avanti dell'Italia.

Acquisti

Nella capitale, Atene, potrai trovare negozi di moda di ogni tipo, boutique di lusso ed i prodotti nazionali più tipici. In altre città o paesi esistono  numerosi negozi di artigianato, che vendono manufatti tessili ed in cuoio, souvenir tipici del paese e riproduzioni di oggetti antichi.

Clima

La Grecia gode di un clima mediterraneo temperato, con inverni miti ed estati calde. La primavera e l'autunno sono le stagioni migliori per un viaggio nel paese.

Nella destinazione
Moneta

La moneta ufficiale è l'euro.

Banche e carte di credito

Nelle principali città e nelle isole grandi viene accettata la maggior parte delle carte di credito di uso comune (Visa, American Express, ecc.), però in quelle minori è meglio portare con sé contanti.

Corrente elettrica

La corrente elettrica è di 220 volt a 50 Hz. Le spine sono di tipo europeo (perni rotondi).

Lingua ufficiale

Greco.

Valuta

Non esistono restrizioni relative all'importazione di valuta, sia locale che straniera.

Dogane

I beni acquistati nell'Unione Europea per uso personale ed introdotti in Grecia non sono soggetti al pagamento di dazi e tasse, purché questi siano stati pagati in altri paesi.

Logitravel.com

Più di 2 milioni di passeggeri si sono affidati anoi nel 2017. I motivi?

  • Ampia gamma di prodotti
  • Navigazione rapida, semplice e piacevole
  • Conferma on-line della tua prenotazione
  • Sconti considerevoli per Vendita Anticipata
  • Le migliori Occasioni dell'Ultimo Minuto
  • Il miglior servizio di attenzione al cliente