Ricerche
Profilo
Partenza:
199 43 43 43
Aiuto...
Social...
Cambia paese...

Costa Rica, 14 Giorni

Tortuguero, Caribe, Arenal, Monteverde e Manuel Antonio 8

Tour con soggiorno mare

Da € 2.259 € 1.964
Costa Rica: Tortuguero, Caribe, Arenal, Monteverde e Manuel Antonio, tour con soggiorno mare

Scopri tutti i segreti di un territorio unico.

Se ti appassiona la natura, rilassarti accanto al mare e ammirare stupendi paesaggi senza fretta, la Costa Rica è l´opzione perfetta per le tue vacanze. Acarezzata dalle acque dell´Atlantico e con un clima privilegiato, questo paese è un´esplosione di vita e di contrasti.

Servizi inclusi nel viaggio

  • Volo di andata e ritorno
  • 1 notte a San José, 2 notti a Tortuguero, 2 notti a Caribe Sur, 2 notti a Volcán Arenal, 2 notti a Monteverde e 3 notti a Manuel Antonio (a sua scelta).
  • All´arrivo assistenza in lingua italiana e transferimento in hotel e alla partenza transferimento da Manuel Antonio all´aeroporto.
  • Trasferimenti tra i diversi hotel selezionati, in minibus o autobus, con aria condizionata con autista di lingua spagnola e inglese.
  • Sistemazione in negli hotel scelti (o simili), secondo la categoria e tipo di camera selezionate.
  • Soggiorno con trattamento di pernottamento e prima colazione a San José, Caribe Sur (Cahuita o Puerto Viejo), Volcán Arenal, Monteverde e Manuel Antonio.
  • Soggiorno con trattamento di pensione completa a Tortuguero, comprendendo i pasti dalla colazione del 2º giorno fino al pranzo del 4º giorno.
  • Nel Tortuguero, escursioni e visite ai canali del parco, con guida in lingua spagnola e inglese, come da programma.
  • Guide locali in spagnolo e inglese a Tortuguero.
  • Assistenza continua dei nostri agenti corrispondenti a destinazione.
  • Servizio di assistenza 24h nel nostro centro di assistenza.
  • Assicurazione viaggio

Servizi NON inclusi

  • L´entrata al Parco Nazionale di Tortuguero (17 USD ca.) che sarà da pagare direttamente a destinazione il giorno della visita.
  • Escursione notturna per l´avvistamento di tartarughe durante l´epoca di deposizione delle uova (30 USD ca.).
  • Tassa di uscita (29 USD), se non sono inclusi nel biglietto aéreo.
  • Qualsiasi servizio non indicato come incluso nel capitolo precedente.

Note Importanti

  • - Se il volo prevede uno scalo negli Stati Uniti, è obbligatorio il passaporto con microchip elettronico e disporre di autorizzazione elettronica, senza la quale non sarà permesso l´imbarco. Questa autorizzazione (Electronic System Travel Authorization - ESTA) può essere rilasciata solo via Internet, e sarà responsabilità del viaggiatore l´espletamento di questa procedura que puè essere elaborata nel nostro sito. - L´epoca di maggiore attività per la deposizione delle uova a Tortuguero va da giugno a ottobre. Le Baula, o tartarughe liuto, arrivano in quest´area durante i mesi da febbraio a luglio, con maggior frequenza ad aprile e maggio. Le tartarughe Carey e Verde si avvicinano per deporre durante i mesi da luglio a ottobre. - Per motivi eccezionali, alta occupazione o eventi speciali in qualcuno dei punti, l´itinerario può subire variazioni nell´ordine di percorso, conservando sempre il numero di notti e le visite previste. - Per ragioni operative, dovuto alle variazioni temporanee del flusso delle acque dei canali di Tortuguero, in alcune occasioni il pranzo del 4º giorno potrà essere servito al sacco, a seconda del porto da cui partirà il viaggio di ritorno. - Il Parco Nazionale Manuel Antonio rimane chiuso il lunedì - L´Hotel Occidental Grand Papagayo è uno stabilimento per soli adulti..
Itinerario Completo

Giorno 1: ITALIA - SAN JOSÉ

All’ora stabilita, incontro all’aeroporto di partenza, per partire in volo di linea regolare con destinazione San José de Costa Rica. Procedure di fatturazione e imbarco. Arrivo all’aeroporto internazionale Juan Santamaría a San José. Procedure di arrivo e doganali. All’uscita del terminal, assistenza da parte del nostro personale ricettivo, che fornirà tutte le informazioni e i consigli per lo svolgimento del programma. Trasferimento all’hotel, arrivo, assegnazione delle camere e resto della serata libera a disposizione. Pernottamento.

Giorno 2: SAN JOSÉ - PARCO NAZIONALE TORTUGUERO

Colazione in hotel. La mattina presto, ritrovo in hotel e partenza verso l’est del Paese. Il percorso inizia a mostrarci alcuni dei magnifici paesaggi costaricani. Attraversiamo il Parco Nazionale Braulio Carrillo, un territorio di cime selvagge ricoperte da foreste pluviali, una lussureggiante vegetazione che si spinge fino al bordo della strada. Il paesaggio cambia mentre si scende verso la costa, con spazi di vegetazione più aperta, pianure, fattorie, fino ad arrivare a Guapiles, dove verrà servita una colazione tipica. Da qui, il percorso continua in direzione nord-est, seguendo il percorso del fiume Parismina per addentrarsi, attraverso una strada non asfaltata, in una vasta pianura di pascoli e coltivazioni di banane. Il percorso avrà termine al porto, dove ci imbarcheremo su una lancia per iniziare la navigazione attraverso un sistema di canali naturali di magica bellezza. Nel corso della navigazione, potrai ammirare la peculiare e meravigliosa natura del posto. Arrivo in hotel, situato sulla riva del canale e con costruzioni circondate da giardini, integrate nell’ambiente naturale dell’area. Assegnazione delle camere, pranzo in hotel. Nel pomeriggio, è prevista una visita al piccolo villaggio di Tortuguero. Un breve cenno storico: i nativi, con certi tratti maya, vivevano della caccia e pesca che gli forniva l’ambiente circostante. Ancora oggi Tortuguero è un piccolo villaggio che vive della pesca e del turismo, con la fabbricazione e vendita di prodotti artigianali tipici. Cena e pernottamento.

Giorno 3: PARCO NAZIONALE TORTUGUERO

Soggiorno in hotel con trattamento di pensione completa. Per questa giornata sono previste diverse attività, che comprendono escursioni lungo i sentieri della zona e navigazione lungo i canali, ammirando e la vita selvaggia che questo Parco ospita e conserva. Questo parco è il più emblematico del paese, trattandosi dell’area più importante per la deposizione delle uova delle grandi tartarughe marine. Costituito da una vasta pianura inondata, attraversata da un sistema naturale di lagune e canali navigabili, interrotta solo da alcune colline di scarsa altezza, nella quale i boschi si caratterizzano per la loro densità e varietà vegetale, con presenza di palme da cocco lungo il litorale e foreste umide e pantanose nelle zone interne, con alberi che arrivano a raggiungere grandi altezze. Questa esuberante vegetazione è l’habitat ideale per una ricca e variata fauna, nella quale sono particolarmente abbondanti le scimmie (scimmie urlatrici, cebo cappuccino, scimmie ragno), facilmente visibili, e colorati uccelli come il tucano, l’ara verde e l’airone. Non è difficile avvistare coccodrilli, testuggini di terra e di acqua dolce, ma anche colorate rane, iguane e basilischi. Altri popolatori di questo bosco, un po’ più difficili da scorgere, sono alcuni mammiferi in via d’estinzione, come il tricheco, il tapiro, il formichiere e il giaguaro. Alla fine di questo percorso mattutino, ritorno in hotel per il pranzo. Pomeriggio libero per godere dei comfort dell’hotel o effettuare qualcuna delle attività o escursioni facoltative. Le vaste e rettilinee spiagge di questo luogo sono il posto ideale per la deposizione delle uova delle grandi tartarughe marine come la Baula (o tartaruga liuto), la Carey (o tartaruga embricata) e la Verde, specie di grandi dimensioni che raggiungono la spiaggia per deporvi le uova, protette dall’oscurità della notte. Le Carey depongono in quest’area nei mesi compresi tra luglio e ottobre, le Baula da febbraio a luglio, con maggior frequenza nei mesi di aprile e maggio, mentre le tartarughe Verdi prediligono il periodo tra luglio e ottobre. Da diversi hotel si organizzano uscite speciali per assistere a questi avvenimenti, sempre in piccoli gruppi e accompagnati da specialisti. Questa escursione non è inclusa nel prezzo. Cena e pernottamento in hotel.

Giorno 4: TORTUGUERO - CARIBE SUR

Colazione in hotel e si parte nuovamente, percorrendo gli spettacolari canali verso le zone interne. Una sosta per il pranzo e si continua verso la costa caraibica, arrivando alla città di Limón. Si tratta di uno dei più importanti porti del paese, nato nel 1870 come porto esportatore di banane e cereali, e anche una delle città più antiche del continente. Da Limón, l’itinerario continua verso sud, dove la strada scorre parallela al mare delimitando la costa, in un paesaggio tipicamente caraibico, con alte palme da cocco sulla spiaggia. Arrivo in hotel a per arrivare all´hotel a Cahuita o a Puerto Viejo,la zona conosciuta come Caribe Sur di Costa Rica. Assegnazione delle camere e resto della giornata libero, per cominciare a scoprire e ammirare ogni singolarità, lo speciale ambiente e il caldo clima di Puerto Viejo, una località costiera che è diventata un attraente centro turistico pieno di piccoli bar con piacevoli terrazze, ristoranti e bancarelle di artigianato che invitano a lunghe passeggiate per le sue strade, mentre soffia una calda brezza e la musica giamaicana suona in sottofondo. Questo è un luogo peculiare, diverso dal resto del paese, con una popolazione multirazziale, dove predomina la popolazione afro-caraibica di origine giamaicana che conserva ancora in parte le sue tradizioni e i suoi ritmi.

Giorno 5: CARIBE SUR

Colazione in hotel. Giornata libera a disposizione per rilassarsi in spiaggia e ammirare l’ambiente tropicale, dove le palme da cocco e le mangrovie accarezzano il litorale di sabbia chiara, fino ad addentrarsi nel caldo mare di acque tranquille. A pochi minuti da Puerto Viejo troverai il Parco Nazionale Cahuita, che, insieme al Rifugio Nazionale di Vita Silvestre Gandoca-Manzanillo (più a sud), costituisce una delle aree di maggiore bellezza scenica di tutto il paese, ospitando la tipica vegetazione di questa regione. La principale attrattiva è costituita dalle sue spiagge di sabbia biancastra, le mille palme da cocco e un mare tranquillo, poco profondo e chiaro, con scogliere vicine alla costa. Una fitta foresta tropicale, ricca di mangrovie e zone umide, con la tipica vegetazione litorale abbondante in palme da cocco. Questo luogo funge da casa e rifugio per un’eterogenea fauna di piccoli mammiferi, tra cui abbondano gli irriverenti e simpatici cebi cappuccini, facilmente visibili, e che arrivano persino ad avvicinarsi ai visitatori, ma anche per diversi tipi di uccelli nelle aree pantanose e sulle mangrovie. Sulle barriere coralline, non lontano dalla costa, spicca il cosiddetto “corno di acero”, dove sono frequenti le aragoste e le oloturie, estesi banchi di alghe e i colorati pesci tipici di questo mare tropicale.

Giorno 6: CARIBEI SUR - VULCANO ARENAL

Colazione in hotel e partenza costeggiando il litorale verso Limón per continuare verso la cittadina di La Fortuna, all’interno del paese, che sorge sul versante della cordigliera di Tilarán e ai piedi del Vulcano Arenal. Arrivo in hotel a metà pomeriggio. Resto della serata libero, per iniziare a scoprire le diverse attrattive offerte da questa zona, tra le quali spiccano i pozzi e i fiumi di acqua termale, che sgorgano intorno al vulcano. Questo Parco Nazionale si estende tra la cordigliera di Tilarán e le pianure di San Carlos ed è troneggiato dal suo maestoso vulcano, che costituisce l’elemento più caratteristico nonché una delle principali attrattive naturali del paese. Con un impressionante cono, quasi perfetto, di 1.633 metri d’altezza, dominando tutto il territorio e riflettendo la sua immagine nelle acque del lago, è un paesaggio unico e caratteristico di questa zona. Intorno a lui il Parco, con una ricca ed eterogenea vegetazione e fauna, integra diversi tipi di foreste e selve naturali in questo bello e particolare scenario.

Giorno 7: VULCANO ARENAL

Colazione in hotel. Giornata libera a disposizione per effettuare qualcuna delle molteplici attività offerte nella zona. L’area di conservazione dispone di foreste molto umide e pluviali, sempre bagnate dalle piogge e drenate da un’infinità di corsi d’acqua permanenti, tra i quali il rio Caño Negro che sbocca nella laguna dell’Arenal. Inoltre qui si trovano diverse cascate, come le cataratte della Fortuna, vicine al villaggio, con un salto d’acqua di 38 m, che forma pozze perfette per il bagno e di facile accesso. Le foreste e le zone di alta montagna sono casa e rifugio per una grande varietà di uccelli, tra i quali spicca il quetzal, e allo stesso tempo proteggono varie specie a rischio d’estinzione. Il vulcano iniziò la sua attività nel 1968, e la regione abbraccia una serie di paesaggi di grande bellezza e contrasti, con estese zone di pascoli e campi coltivati. I fiumi sotterranei danno uscita a diverse fonti e pozzi termali, una serie di fiumi sotterranei che scaturiscono all’aperto sottoforma di fonti, canali e terme di acqua calda, i quali costituiscono un’altra importante attrattiva della zona. Sono diversi i centri termali abilitati per la talassoterapia e i massaggi, in quest’oasi di pace con l’imponente vulcano sullo sfondo. Qui si trova il villaggio di La Fortuna, una cittadina inizialmente agricola e che oggi si è sviluppata offrendo una varietà di piccoli commerci e ristoranti, dove si può assaporare l’eccellente carne bovina di questa regione, ma anche pizzerie e ristoranti con cucina tipica e internazionale.

Giorno 8: VULCANO ARENAL - MONTEVERDE

Colazione in hotel. Partenza in strada verso Monteverde. Il percorso si snoda intorno al lago Arenal, per cominciare l’ascesa lungo un dirupato sentiero che si attraversa colline e le valli della cordigliera di Tilarán, dando accesso a piccoli centri agricoli nelle zone basse. Man mano che si sale percorrendo un sentiero non asfaltato, spesso avvolto nella nebbia e da una leggera pioggia, va spuntando sempre più vegetazione. Dopo il villaggio di Monteverde si penetra nella foresta nebulosa di questa Riserva Biologica. Arrivo in hotel, circondato da giardini nei quali svolazzano peculiari colibrì. Assegnazione delle camere. Pomeriggio libero per iniziare a percorrere questa zona. Pernottamento.

Giorno 9: MONTEVERDE

Colazione in hotel e giornata libera a disposizione. Durante questa giornata potrai praticare qualcuna delle innumerevoli attività che qui sono offerte. Quest’area rappresenta un allettante incentivo per tutti gli amanti del trekking; inoltre, alcune aree sono state abilitate con ponti sospesi che salvaguardano i diversi rivoli per camminare piacevolmente nella spessa vegetazione. Il paese è attraente anche per quelli che desiderano più attività e praticare qualche sport d’avventura. In diversi punti si possono trovare impianti per la pratica della teleferica (canopy), con appassionanti percorsi che ti faranno volare tra le alte fronde degli alberi. Invitiamo a placide passeggiate nella sua spettacolare foresta nebulosa, per ammirare la fitta vegetazione ricoperta di una gran varietà di muschi, licheni, piante epifite e bellissime orchidee che crescono sulla vegetazione arborea, che è allo stesso tempo l’habitat di diverse specie di uccelli, compresi i minuscoli colibrì. La caratteristica principale di questi boschi delle zone alte è la permanente nuvolosità che li avvolge durante la maggior parte dell’anno. Il villaggio di Monteverde fu fondato al principio degli anni 50 dalla comunità quacchera, gruppo che arrivò in Costa Rica spinto dalla sua vocazione pacifista del disarmo. Si stabilirono nella regione dedicandosi all’agricoltura e alla pastorizia, rendendo Monteverde un importante centro produttore di latte e formaggi di qualità. Ancora oggi, se lo desideri, puoi visitare qualcuna delle sue fattorie, per ammirare e conoscere le tradizionali arti e mestieri di oltre 50 anni fa, per acquistare i famosi formaggi o caffè che qui sono prodotti.

Giorno 10: MONTEVERDE - SPIAGGE DEL PACIFICO: MANUEL ANTONIO o GUANACASTE

Colazione in hotel. Di mattina, all’ora stabilita, partenza per discendere la strada Intercontinentale e continuare il viaggio verso la costa dell’oceano Pacifico. L’itinerario continua verso sudovest, per arrivare a Puntarenas e continuare seguendo la costa verso sud, arrivando a Quepos e a Manuel Antonio. Manuel Antonio è sorse come un piccolo villaggio di pescatori accanto a uno stupendo Parco Nazionale; man mano che il Parco Nazionale diventava famoso, Manuel Antonio si sviluppava, crescendo lungo la strada che conduce alla spiaggia e al parco, sui versanti della costa, con belle viste panoramiche e magnifici tramonti sul mare. Un luogo che combina piacevolmente la sua spettacolare natura affacciata sul mare e molteplici attività e sport nautici. Un’area sviluppata con numerosi negozi e mercatini di artigianato, gallerie d’arte, ma anche un’ampia varietà di ristoranti dove si può gustare la più eterogenea gastronomia, con piatti di cucina tradizionale e internazionale, carne, pesce e frutti di mare. Dispone inoltre di una variata offerta di bar e un’animata vita notturna.

Giorno 11: SPIAGGE DEL PACIFICO: MANUEL ANTONIO

Giornata libera per godere della costa del Pacifico e delle zone circostanti, del relax e della spiaggia o delle molteplici attività e dei suggestivi paesaggi offerti in queste aree, con recondite zone vergini, spiagge di calde acque oceaniche e la diversità ecologica delle sue foreste tropicali. A Manuel Antonio è d’obbligo una visita al suo parco (che chiude il lunedì), che, pur essendo uno dei più piccoli del paese, è uno dei più visitati, grazie al suo facile accesso e alla prossimità al centro del villaggio. Sorse come area ricreativa e perciò offre alcuni servizi, come i sentieri per percorrere il bosco e per accedere alle diverse spiagge, cale, scogliere e belvedere. Dispone inoltre di due comode aree relax. Questo è uno dei parchi più vistosi, composto da un bel litorale, con diverse spiagge di sabbia bianca, isolette e promontori, avvolte da una fitta vegetazione tropicale che abbraccia una gran varietà di ecosistemi. Foreste con alberi di grande altezza, mangrovie e lagune, sono il rifugio di un’eterogenea fauna di diverse specie di mammiferi e di uccelli, che possono essere osservate con relativa facilità. Occasionalmente, queste spiagge fungono anche da punto di deposizione delle uova per alcune specie di tartarughe marine, come le Lora e Verde.

Giorno 12: SPIAGGE DEL PACIFICO: MANUEL ANTONIO

Giornata libera per visitare questa bellissima area, godendo del mare e della costa, e delle diverse attività ed escursioni che si possono realizzare in quest’area. Attività e sport, sia escursioni via terra sia sport nautici, persino sport di avventura nelle vicinanze, includendo immersioni o gradevoli passeggiate sulla costa. Soggiorno nell’hotel e trattamento in base a quanto selezionato.

Giorno 13: SPIAGGE DEL PACIFICO - SAN JOSE - ITALIA

Colazione in hotel. All’ora stabilita, partenza per San José, per arrivare nuovamente alla capitale del paese e all’Aeroporto Internazionale Juan Santamaría. Formalità di fatturazione e doganali e partenza con destinazione Italia. Pernottamento a bordo.

Giorno 14: ITALIA

Arrivo all’aeroporto di origine. Fine del viaggio e dei nostri servizi.

San José

San Jose de Costa Rica è un centro economico, politico e culturale nonché la capitale e la città più abitata dello Stato, oltre alla capitale della provincia omonima. San Jose è situato su un'altitudine a 1.170 metri sul livello del mare: si trova immerso in una valle, circondata da bellissime montagne e vulcani maestosi. La temperatura media oscilla tra i 18 e i 24 gradi centigradi, con le notti un po' più fresche.. I mesi più piovosi sono maggio, settembre, ottobre e novembre, per il resto dell'anno è una città abbastanza soleggiata, colpita soltanto di tanto in tanto da brevi acquazzoni.

Tortuguero

Il Parco nazionale Tortuguero si estende nel distretto di Colorado, nel Cantone di Pococí, nella regione nord-orientale del paese. Grazie alle sue caratteristiche, si tratta di uno dei parchi più emblematici, essendo uno dei santuari scelti dalle grandi tartarughe marine della zona caraibica per deporre le uova. È coperto da boschi fitti e dalla vegetazione assai varia, caratterizzato da palme da cocco sul litorale e foreste pluviali nell'interno, con alberi che raggiungono altezze incredibili. Una vegetazione lussureggiante che plasma l'habitat perfetto per una fauna ricca e varia, nella quale abbondano le scimmie (congo, faccia bianca e colorado), facilmente visibili, il tucano, la lapa verde (una specie di pappagallo) e gli aironi. Non è difficile nemmeno avvistare coccodrilli, tartarughe terrestri e d'acqua dolce, rane variopinte, iguane e basilischi. Altri abitanti della riserva, putr in via di estinzione e difficili da incontrare, sono alcuni mammiferi come il manati, il danta (tapiro), il formichiere o il giaguaro.

Puerto Viejo de Talamanca

 Puerto Viejo, località costiera situata nel Cantón di Talamanca, nella provincia di Limón, al sud-est della Costa Rica, dal paesaggio tipicamente caraibico, con grandi palme da cocco sulla spiaggia. È un luogo con un ambiente singolare, un paese di pescatori oggi convertito in una destinazione turistica alquanto attrattiva, pervasa da un'atmosfera gradevole che si nota tra le terrazze dei piccoli bar, nei ristoranti e tra le bancarelle di artigianato che invitano a passeggiare lungo le vie, tra le quali spira una calda brezza e nelle quali suonano le note della musica giamaicana di sottofondo. È un luogo speciale, diverso dal resto del paese, con una popolazione multirazziale, nella quale predomina quella afro-caraibica di origine giamaicana, che conserva ancora le proprie tradizioni ed i propri ritmi. Belle spiagge e paesaggi tipicamente caraibici, dove le palme da cocco e le mangrovie accarezzano il litorale di sabbia chiara, addentrandosi nelle acque calde e cristalline del mare.

Vulcano Arenal

Si trova nel distretto di La Fortuna, nel Cantone San Carlos, nella provincia di Alajuela. Possiede un cono impressionante, quasi perfetto, di 1.633 metri di altezza che s'innalza dominando tutto il territorio circostante e riflettendo la propria immagine nelle acque del lago e dando vita ad un paesaggio unico ed assai caratteristico. Il parco che lo ospita, con una flora ed una fauna ricche e variegate e distinti tipi di boschi e selve tropicali, completa il peculiare quadro paesaggistico. L'area di conservazione comprende boschi più umidi e foreste pluviali, battuti dalle piogge e drenati dall'infinità dei corsi d'acqua permanenti, tra i quali il fiume Caño Negro, che sfocia nella laguna Arenal, e vari salti d'acqua, come la cascata della Fortuna, nei pressi della località.

Monteverde

Ubicata sul versante occidentale della cordillera di Tilarán, Monteverde è una piccola località, capoluogo del distretto omonimo. Si tratta di un'importante destinazione di turismo ecologico, conosciuta per la Riserva Biologica di Monteverde e tante altre riserve private, che attirano un numero considerevole di turisti e naturalisti interessati alla montagna ed alla biodiversità tropicale. È un'area che attira altresì gli amanti dell'escursionismo e, chi è alla ricerca di altre attività, troverà a disposizione vari sport d'avventura.

Manuel Antonio

Il Parco Nazionale Manuel Antonio, uno dei parchi più belli del mondo secondo la rivista “Forbes”, è un’area di conservazione naturale situata sulla costa pacifica della Costa Rica. Offre uno dei paesaggi più impressionanti del Paese, con molteplici spiagge di sabbia bianca circondate da montagne e da una rigogliosa vegetazione tropicale che arriva fino alla costa. Offre una grande biodiversità terrestre e marina, con meravigliose barriere coralline. È dotato di infrastrutture in armonia con la natura e adatte ad accogliere il gran numero di turisti che visitano questo parco, attratti dal suo eccellente clima e incredibile bellezza scenica.

Personalizza il tuo viaggio...

Hotel previsti (o similari)

Categoria Turistica Superiore / Prima Categoria - Guanacaste
Hotel Palma Real
Hotel Palma Real
San José

Hotel Palma Real

200 Mts Norte Del Ice Sabana Norte
Hotel Rincon De San Jose
Hotel Rincon De San Jose
San José

Hotel Rincon De San Jose

Avda. 9 Calle, 15
Hotel Tryp San Jose Sabana
Hotel Tryp San Jose Sabana
San José

Hotel Tryp San Jose Sabana

Avenida 3, Calle 38 Y 40,
Hotel Colonial
Hotel Colonial
San José

Hotel Colonial

Detrás De La Iglesia La Soledad, Calle 11 Avenidas 2 Y 6
Hotel Presidente
Hotel Presidente
San José

Hotel Presidente

Avda. Central Boulevard, Calle 7
Hotel Sleep Inn
Hotel Sleep Inn
San José

Hotel Sleep Inn

3rd Avenue, 9 & 11 Streets
Hotel Pachira Lodge
Hotel Pachira Lodge
Tortuguero

Hotel Pachira Lodge

Tortuguero
Hotel Aninga Lodge
Hotel Aninga Lodge
Tortuguero

Hotel Aninga Lodge

Fte. Ala Laguna Principal Del Tortuguero Diagonal,

Hotel previsti (o similari)

Categoria Turistica Superiore / Prima Categoria
Hotel Heliconia
Hotel Heliconia
Monteverde

Hotel Heliconia

Cerro Plano
Hotel Claro De Luna
Hotel Claro De Luna
Monteverde

Hotel Claro De Luna

Santa Elena De Monteverde,
Hotel Monteverde Country Lodge
Hotel Monteverde Country Lodge
Monteverde

Hotel Monteverde Country Lodge

Cerro Plano
Hotel Las Colinas
Hotel Las Colinas
Vulcano Arenal

Hotel Las Colinas

50M Sur Del Parque Central
Hotel Arenal Country Inn
Hotel Arenal Country Inn
Vulcano Arenal

Hotel Arenal Country Inn

1Km Sur De La Iglesia Católica De La Fortuna
Hotel San Bosco
Hotel San Bosco
Vulcano Arenal

Hotel San Bosco

200 Metros Norte De La Gasolineria
Hotel Arenal Paraiso Resort and Spa
Hotel Arenal Paraiso Resort and Spa
Vulcano Arenal

Hotel Arenal Paraiso Resort and Spa

7 Km Oeste De La Iglesia De La Fortuna
Hotel La Pradera
Hotel La Pradera
Vulcano Arenal

Hotel La Pradera

Loc. a 2 Km. de La Fortuna, San Carlos, carretera al Volcán Arenal
Hai bisogno di aiuto?Cicca qui
Hai bisogno di aiuto? Cicca qui