Profilo
Partenza:
06 9762 9170
Aiuto...
Social...
Cambia paese...

Colombia, 9 Giorni

Bogotà e Cartagena de Indias

Tour con soggiorno mare

Da  €  1.241
Colombia: Bogotà e Cartagena de Indias, tour con soggiorno mare

Questo è un paese molto vario, in cui la geografia nasconde molti paesaggi diversi tra loro, dalle coste bagnate dal Mar dei Caraibi alle vette andine, ai cui piedi sorgono antichi paesi che conservano con cura le costruzioni coloniali e indigene, nelle quali sono evidenti la storia e la ricchezza culturale del paese.

Servizi inclusi nel viaggio

  • Volo di linea andata/ritorno
  • Assistenza e trasferimenti dagli aeroporti agli hotel e viceversa, come indicato nell'itinerario
  • Soggiorno di 3 notti a Bogotà e di 4 notti a Cartagena de Indias
  • Soggiorno con trattamento che comprende il pernottamento e la prima colazione
  • Pranzo durante l'escursione nel sesto giorno
  • Spostamenti in aereo, su voli di linea Bogotà/Cartagena
  • Escursioni private per le visite a Bogotà, Zipaquirá e Cartagena, indicate nell'itinerario
  • Battello in condivisione con altri gruppi per la visita al PN del Rosario e San Bernardo, pranzo incluso
  • Guida di lingua italiana
  • Assistenza continua da parte del nostro agente inviato presso la destinazione
  • Servizio di assistenza 24 ore su 24 da parte del nostro centro di assistenza
  • Assicurazione di viaggio
  • Qualsiasi servizio non indicato come incluso nella sezione precedente
Itinerario Completo

Giorno 1: Italia - Bogotà

All'ora indicata, presentazione presso l'aeroporto di partenza per prendere il volo di linea con destinazione Colombia. Check-in e procedure di imbarco. Arrivo all'aeroporto internazionale di El Dorado, a Bogotà. Procedure d'arrivo e formalità doganali. All'uscita del terminal, assistenza da parte del nostro personale di accoglienza, che vi fornirà informazioni e consigli sullo svolgimento del programma. Trasferimento in hotel, arrivo, assegnazione delle camere. Pernottamento.

Giorno 2: Bogotà

Prima colazione in hotel e partenza per fare un giro turistico della città, tra cui la Plaza de Bolivar e tutti gli importanti edifici che la circondano, come ad esempio il Palazzo di Giustizia, il Capitolio Nacional, il Municipio di Bogotà, il Collegio di San Bartolomeo e due delle chiese più importanti del paese, la Cattedrale Primada e la Cappella del Sagrario, luoghi maestosi, ricchi di arte e cultura, che oltre ad essere luoghi di culto sono anche luoghi in cui è possibile ammirare nel dettaglio l'arte di quei secoli passati. L'itinerario prosegue con la visita del famoso Museo dell'Oro per ammirare la sua esclusiva collezione di oro precolombiano. In seguito, è prevista una passeggiata per le vie del quartiere coloniale di "La Candelaria". Infine, si prenderà la funivia per arrivare al santuario di Monserrate, da dove si potrà godere di una bella vista panoramica della città.

Giorno 3: Bogotà - Zipaquira - Bogotà

Prima colazione in hotel. Oggi si farà un tour della savana di Bogotà fino a raggiungere la città di Zipaquira. Situata a pochi chilometri dalla capitale, è di uno dei principali centri di sfruttamento del sale in Colombia; il suo nome significa "città del nostro Padre" in lingua chibcha, sebbene sia nota anche come "Ciudad de la Sal" (ovvero, "Città del Sale"). Già in epoca precolombiana, in questa regione venivano sfruttate le sorgenti saline per la produzione di blocchi di sale, valuta forte utilizzata dai Muisca nel commercio. Nel corso del tempo, la tecnologia cambiò e si iniziò ad aprire i tunnel per estrarre maggiori quantità di sale. In quelle antiche gallerie sotterranee sorge la Cattedrale di sale di Zipaquira, che ha ricevuto il riconoscimento di "Prima meraviglia della Colombia", oltre al centro storico della città, che è stato dichiarato patrimonio storico e culturale della Colombia. La cattedrale, unica nel suo genere, si trova a 180 m sotto la superficie: si tratta di una chiesa cattolica costruita nel cuore di una miniera di sale che non smette di sorprendere tutti coloro che la visitano e nella quale è possibile ammirare sculture di sale, tra le quali si distingue una croce di 16 metri di altezza che si trova dietro l'altare maggiore. C'è anche una piccola cappella dei minatori in omaggio alla Vergine Nostra Signora del Rosario di Guasá (che significa "miniera" nella lingua chibcha). Al termine della visita si rientra in hotel a Bogotà. Resto della giornata a disposizione.

Giorno 4: Bogotà - Cartagena de Indias

Prima colazione in hotel. All'orario stabilito, trasferimento in aeroporto per prendere il volo verso Cartagena de Indias, sulla costa caraibica della Colombia. Accoglienza e trasferimento in hotel. Resto della giornata a disposizione. Fondata nel 1533 sulle rive del Mar dei Caraibi, a partire dalla sua fondazione e per tutta l'epoca coloniale spagnola, questa città fu uno dei porti più importanti di tutta l'America e, nonostante fosse talvolta oggetto di incursioni piratesche, all'epoca era la città più avanzata del Sud America, e tuttora conserva l'architettura coloniale nel suo centro storico.

Giorno 5: Cartagena de Indias

Prima colazione in hotel e partenza per godere di un tour panoramico di Cartagena de Indias. Durante il percorso, si passerà per la zona moderna di Bocagrande e per il Barrio de Manga, dove sorgono le ville di campagna più antiche del primo Novecento. Il percorso continuerà fino al Cerro de la Popa, punto sopraelevato da cui si può godere di una splendida vista della città murata, il cui centro storico è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO nel 1984. Scendendo la collina, si visiterà la fortezza del Castillo de San Felipe de Barajas, situata sul Cerro de San Lázaro. Fu costruita nel 1536 e grazie ad essa, nel XVII secolo, gli spagnoli cercavano di respingere gli attacchi inglesi. Il tour si conclude con una passeggiata attraverso i vicoli della città murata, per ammirare gli edifici più importanti dell'architettura coloniale. Al termine della visita, rientro in hotel. Pernottamento

Giorno 6: Cartagena - P.N. del Rosario - Cartagena

Prima colazione in hotel. In mattinata si andrà al porto di Cartagena, per imbarcarsi e navigare sul Mar dei Caraibi fino a raggiungere il Parco Naturale Corales del Rosario. Situato a circa 45 chilometri a sud ovest della baia di Cartagena, venne istituito per proteggere ecosistemi unici come la barriera corallina, le alghe, le zone litoranee tropicali ricche di mangrovie, le spiagge di sabbia e le coste rocciose, che costituiscono un ricco complesso sottomarino di ecosistemi e di comunità, abitato principalmente da coralli che ospitano pesci colorati di forme diverse, crostacei, molluschi, anemoni ricci e stelle marine, che è l'habitat di una vasta gamma di uccelli marini. Un giorno in cui si potrà godere di un bel giro in barca e in cui si avrà la possibilità di nuotare, fare snorkeling per osservare i fondali marini, prendere il sole e gustare un pranzo tipico. Al termine della passeggiata, ritorno in hotel a Cartagena. Pernottamento.

Giorno 7: Cartagena de Indias

Prima colazione in hotel. Giorno libero per dedicarsi ad alcune attività e passeggiate intorno alla zona e godersi ciò che offre l'hotel. Questa città offre moltissime attrazioni. Nelle sue strade, Cartagena è ricca di musei, aree commerciali, bar e ristoranti e di case coloniali che si trovano nel centro storico così come nella zona alberghiera. Inoltre, è possibile fare delle escursioni nei dintorni della città per godersi la natura. La Cienaga de la Virgen è un luogo apprezzato per il birdwatching e dove è possibile percorrere le zone litoranee ricche di mangrovie del villaggio di pescatori di La Boquilla. Il Vulcano Totumo è un luogo nel quale si può godere dei fanghi termali. Il giardino botanico è invece ideale per conoscere nel dettaglio la flora tipica di Cartagena e della regione. Al tramonto, la città si riempie di luci e colori grazie alle sue terrazze, ai ristoranti dove si può gustare la gastronomia tipica con la sua vasta offerta, ai bar che offrono musica dal vivo e alle discoteche; oltre a tutto questo, una delle attrazioni uniche del posto è sicuramente la passeggiata notturna nella tipica Chiva, un percorso vivace al ritmo di salsa e rumba.

Giorno 8: Cartagena - Italian

Prima colazione in hotel e tempo libero fino all'orario stabilito per il trasferimento in aeroporto. Check-in e procedure di imbarco per la partenza verso l'Italia. Pernottamento a bordo.

Giorno 9: Italia

Arrivo all'aeroporto di origine. Fine del viaggio e dei nostri servizi.

Islas del Rosario

Le isole del Rosario, sono un arcipelago di 27 isole situato a circa due ore di barca da Cartagena. La mutevole formazione corallina caraibica ha reso queste isole un posto privilegiato nella natura, essendo riparato dal mare aperto, con un moto ondoso impercettibile.

Cartagena de Indias

Cartagena de Indias è la capitale del dipartimento di Bolivar ed è la destinazione turistica principale della Colombia, oltre a essere la quinta città più grande in termini di numero di abitanti. La città si trova sulle rive del Mar dei Caraibi ed è uno degli epicentri turistici più importanti della Colombia. Il suo clima è caldo tutto l'anno, caratterizzato da una costante brezza che dondola le palme e che rinfresca, rendendo questo posto piacevole in ogni momento. I mesi da novembre a febbraio sono i più ventosi dell'anno. Va inoltre ricordato che è stata dichiarata Patrimonio Mondiale dell'Umanità.

Vedi la guida completa

Bogotá

Bogotà è la capitale della Colombia, si trova nel centro del Paese, su una pianura vasta collocata sulla Cordigliera della Ande a 2.600 metri sul livello del mare, ha una popolazione di quasi otto milioni di persone provenienti da tutto il mondo . L'offerta culturale di Bogotà consiste in un gran numero di musei, teatri e biblioteche, alcuni tra i più importanti del Paese. Bogotà è caratterizzata da un ampio sistema di parchi, che sono collegati tra loro da una serie di passaggi pedonali.

Vedi la guida completa

Zipaquirá

La sua attrazione principale è la Cattedrale di Sale, che si trova nel parco del sale, luogo ideale per apprezzare una delle opere più impressionanti di ingegneria del nostro paese, è anche la piazza degli abitanti del paese, la cattedrale diocesana, la casa episcopale, il municipio, la casa dei García Araos, la casa museo di Guillermo Quevedo, il museo archeologico, la cappella dei dolori, la stazione ferroviaria, il parco della speranza, tra le altre cose.

Hai bisogno di aiuto?Cicca qui
Hai bisogno di aiuto? Cicca qui