Logitravel

Guide Turistiche di Messico

Messico

Una nazione tutta da esplorare

Messico

Un Paese da scoprire

Un Paese da scoprire

Un mix. Un concentrato. Un'unione. Il Messico non è semplicemente un Paese: è un insieme variegato di aspetti differenti, di cultura, di arte, di storia, di luoghi naturalistici. Un viaggio oltreoceano alla scoperta di questa fantastica nazione non è solo consigliato, è assolutamente raccomandato: il Messico va visto, almeno una volta nella vita e le ragioni per farlo sono infinite. Gli amanti della Natura non possono non perdersi nelle sue bellissime spiagge o perlustrare i suoi incredibili fondali, dovei si trovano i famosi cenotes, ovvero tunnel e grotte da scoprire pinne ai piedi e maschera e boccaglio in posizione. Gli arenili poi sono incantevoli: chilometri e chilometri di sabbia chiara e sottile, sempre baciata dal sole. 

 
Ma il Messico non è una meta solo per gli appassionati del mare; i deserti, le estere pianure aride, le foreste di cactus: questo Paese offre una varietà che è impossibile da descrivere a parole. I più acculturati, invece, non vorranno perdersi i molti luoghi che trasudano arte e cultura da ogni poro. In primis vanno ricordate le rovine Maya, vere e proprie attrazioni turistiche in siti come Chicen Itzà e Uxmal. Bellissime anche le città, come la coloniale Oaxaca che non a caso è stata definita dall'Unesco patrimonio dell'Umanità. 
 
Il Messico è un Paese dalle dimensioni molto grandi: vanta una superficie di oltre 1 milione e 900mila chilometri quadrati, oltre sei volte più grande del nostro Bel Paese. Immaginate se una persona vi dicesse di voler visitare tutta l'Italia in una volta sola: vi fareste una sana risata e gli dareste del pazzo. Ecco dunque che per questo Paese del Centro America vale esattamente lo stesso. Se vederlo tutto in una volta sola è impossibile, tanto vale focalizzarci su una zona. Quale? Ebbene, quella della penisola dello Yucatan. 
 
L'arrivo è semplice: la zona conta infatti di un aeroporto apposito, quello della cittadina di Cancun, vera e propria meta rinomata a livello internazionale, tanto da essersi conquistata negli anni la fama di Rimini del Messico. Tante sono le attrazioni da vedere: dalla vicina Valladolid, con le sue cenotes, al Parco Nazionale di Rio Lagartos, senza dimenticare ovviamente Talum con le sue rovine maya e la folta giungla da attraversare. E ancora la riserva di Sian Ka'an, che in lingua maya significa porta del cielo, il sito archeologico di Chichen Itzà e tanto altro ancora. Poco distante dalla penisola dello Yucatan, inoltre si trova Cozumel, un'isola situata nel cuore del Mar dei Caraibi, il cui nome significa isola delle rondini. Un'altra tappa assolutamente da non perdere.

Alla scoperta di Cancun e Cozumel

Alla scoperta di Cancun e Cozumel

Avete deciso di addentrarvi nella penisola dello Yucatan. Ecco tutto quello che bisogna sapere delle due mete assolutamente imperdibili nella zona: Cancun e Cozumel. 

 
  • Cancun, meta cool per i giovani 
C'è chi l'ha soprannominata il paradiso in terra per la pausa di primavera. Chi la chiama invece la Rimini del Centro America. Poco importa quale nome preferiate: le motivazioni sono le stesse. Cancun è infatti uan meta prediletta per i giovani (di tutto il mondo). Gli americani – come dimostrato anche dal film reality The Real Cancun – sono soliti venire qui durante la pausa di primavera: qui è facile rimorchiate, la vita notturna è strabiliante, la movida animata, insomma una vera e propria pacchia per gli universitari. E pensare che fino a una trentina di anni fa Cancun era solo un piccolo villaggio, in mezzo alla giunga, in grado di non offrire niente ai visitatori. Situato nella zona più dimenticata e più deserta dei Caraibi messicani, Cancun altro non era che una duna a forma di sette, attraversata dai canali e dal nome alquanto bizzarro: in lingua maya infatti Kankun significava pentola di serpenti. In tre decadi la sua facciata è completamente cambiata: oggi è una meta di culto, una destinazione completamente rinata, grazie anche ai sostanziosi investimenti apportati dal governo messicano. Ha smesso di essere una piccola frazione ed è diventata una città vera e propria, ricca di luoghi di interesse. 
 
Non fatevi confondere dalla sua facciata turistica: certo, gli hotel pullulano dappertutto ed esiste una vera e propria area alberghiera che fa invidia alle destinazioni più gettonate di tutto il mondo. Eppure, ciò nonostante, non mancano testimonianze del passato e rovine Maya, come El Rey e El Meco. Il distretto turistico viene identificato con il quartiere della zona hotelera: si trovano qui monumentali alberghi che si sviluppano in verticale, fino a raggiungere i 20 piani d'altezza, e che ospitano bar, discoteche, locali notturni oltre che residenze vip. Trovare alloggio qui è semplicissimo: sarete viziati e coccolati in tutto e per tutto.
  • Cozumel, un lembo di terra per gli amanti del mare 
Se invece è la solitudine ciò che cercate, allontanatevi dalla città. Attraversate il Mar dei Caraibi e atterrate nella bella isola di Cozumel, al riparo dalla movida e dai rumori di Cancun. Anche Cozumel ha una nomea: la considerano la Mecca per gli amanti delle immersioni. La barriera corallina che sorge qui infatti è una delle più conosciute (e più invidiate) al mondo. Se vi piace fare sub, dunque, non aspettate, la vostra destinazione è questa. La zona da non perdere è quella di Palancar Reff, situata nella costa sud-ovest i questo lembo di terra: il parco naturale marino che si offrirà ai vostri occhi è assolutamente senza paragoni. Tantissimi, infatti, sono gli animali che popolano queste acque: si va dalle simpatiche e affascinanti tartarughe marine ai buffi pesci pappagallo, senza dimenticare murene, barracuda, leoni marini, lamantini, delfini e chi più ne ha più ne metta. Da Parque Celerain a arrecife Palancar, passando per Punta Sur e il Parque Nacional del Chankanaab: ecco i luoghi da prediligere per tuffarsi tra coralli e canyon sottomarini. La bellezza dei fondali non è però l'unico aspetto che contraddistingue Cozumel. L'isola infatti presenta molte attrazioni in grado di rendere indimenticabile la vacanza di un viaggiatore: anche qui ci sono le rovine maya, oltre che interessanti luoghi naturalisti come Faro Celerain, che ospita una serie di uccelli esotici e altri animali della giungla.

Tutti a tavola, la cucina è un vanto per il Messico

Tutti a tavola, la cucina è un vanto per il Messico

Sul fronte eno-gastronomico non avrete di che lamentarvi. La cucina messicana è deliziosa tanto da essere considerata un patrimonio dell'Umanità. E' caratterizzata da sapori forti, dall'utilizzo quasi spasmodico delle spezie, ma ciò nonostante non risulta mai eccessiva, mai esagerata. I messicani solo soliti mangiare molte proteine, le pietanze a base di carne la fanno da padrone. Nella zona dello Yucatan più che il manzo però si consuma il pollo, spesso accompagnato con salsa piccante. Lo stile culinario è molto simile a quello spagnolo, ma i menù si completano con piatti di derivazione esotica, maya o azteca: non li troverete ovunque ma non è così raro trovare nei menù piatti a base di serpenti a sonagli, scimmie di ragno o insetti vari. Se non vi alletta provare questi tipi di ricette, restate sulla "comida" classica messicana: si parte con i tacos per arrivare sino alle tortillas, cucinate sia alla piastra sia fritte, ripiene nei modi più variegati, dalla carne ai formaggi (si chiamano quesadillas), senza dimenticare le salse o i fagioli (i famosi burritos). E ancora le enchiladas ripiene di pollo, o l'enfrijoladas fritte e imbevute di salsa di fagioli. 

 
Da non dimenticare le fajitas o la focaccia di farina di mais. Tra i piatti tipici della cultura messicana si ricordano anche le uova fritte accompagnate da salsa di peperoni e chiamate huevos rancheros, gli gnocchi (tamales rancheros) cotti a vapore e conditi con pollo, pomodori, olive e foglie di banana; la minestra di pollo al limone, tipica della zona dello Yucatan e i frijoles, ovvero la crema di fagioli speziata. 
 
Tra le salsine la fa da padrone quella di guacamole, che si realizza con avocado, cipolla, chili, limone e pomodoro. Ma è facile trovare anche la salsa cruda (una salsina preparata con verdura cruda tagliata a pezzettini piccolissimi), la salsa di chilpotle (ideale per gli amanti del piccante) e la salsa de jitomate di pomodoro cotto. Per quanto riguarda le bevande da provare sono l'aguas frescas (un succo di frutta diluito), i diversi frappè alla frutta o alla frutta con uovo, il caffè aromatizzato alla cannella, la cioccolata e i tanti cocktail tipici messicani, come la pina colada o il margarita. Da bere, inoltre, la Tequila, vero e proprio vanto per il Paese. 
 
Non mancano poi anche le birre locali, come Corona, Sol, Indio, Mdelo, Dos Equis, da provare. Se fa troppo caldo optate per la Michelada, un birra servita con limone e sale, molto apprezzata dalla gente del posto. 
 
Ecco a seguire alcuni luoghi in cui potrete mangiare a Cancun o a Cozumel. Ricordatevi sempre che nelle città ci sono molte bancarelle di cibo messicano, decisamente economico, dove potrete gustare ottimi pranzi mordi e fuggi: Cancun, essendo una rinomata destinazione turistica ne è piena. 
 
Cancun 
La maggior parte dei ristoranti internazionali si trovano nella zona hotelera, mentre il centro città ospita per lo più locali pittoreschi, molto alla mano e molto intimi.  
  • Checándole: si trova nel cuore della città, in Av Xpujil 6 SM 27. Si tratta di un ristorante specializzato in cucina tipica locale: da provare il pollo in salsa di cioccolato e peperoncino, vera specialità del posto. Prezzo basso, cucina di alto livello: cosa chiedere di più? 
  • Crab House: il prezzo è più elevato, ma ne vale la pena se vi piace la cucina a base di frutti di mare e se volete un posto intimo e dall'atmosfera speciale: la spettacolare vista sulla laguna vi regala tutto questo. Si trova in Blvd Kukulcán Km 14.8.  
  • El Tapatío: è un locale tipicamente turistico, spesso affollato dai giovanissimi. Funziona un po' sulla scia dei fast food, ma è buono, con tante verdure e molta frutta e cheap. Da provare. E' situato nel centro, all'angolo tra Av Uxmal e Av Palmera. 
Cozumal 
  • La Herradura: cibo delizioso, atmosfera intima. Prezzi convenienti e un menù per tutti i gusti. Si trova in Ave. 30 at Calle 19. 
  • Buccanos at Night: ideale per le serate all'insegna dell'originalità. Questo posto (situato in Playa San Juan km 4.5, nella zona hotelera norte) è assolutamente raccomandato. Ottime le insalate.  
  • Burritos Gorditos: tra Av 5a entre calle 2 y 4 norte si trova questo locale, ideale per i pranzi per tutti coloro che vogliono assaporare il vero sapore di un burrito messicano. Non potrete più farne a meno.

Feste, eventi e locali

 Feste, eventi e locali

Cancun è il luogo perfetto per chi vuole divertirsi. Di giorno e di notte, la città sembra non dormire mai, sotto il frastuono dei molti eventi che si organizzano qui, delle risate dei tanti giovani in vacanza e dello spirito animano che smuove i locali i pub. 

 
Sono tanti i locali degni di nota in città: si va dal Backstage Theater-Cabaret, localino di ambiente gay molto rinomato, al Bulldog Café, il luogo per eccellenza per gli appassionait di rock and roll e di musica dal vivo. E ancora Coco Bongo, molto "in" tra gli studenti universitari americani; Dady'O con la sua scenografia da urlo, ambientato in una finta caverna ed esteso su ben 5 piani; Glazz per i viaggiatori fashion victim; Mambo Café per chi vuole ascoltare un po' di sana musica cubana e Plaza de Toros, con i molti spettacoli organizzati. Ma l'elenco è lunghissimo: si ricordano infine il bar hippy Roots e Sabor Latino, che diverte a suon di salsa. 
 
Sebbene ogni giorno offra l'occasione di divertirsi anche qui ci sono dei momenti dell'anno in cui si svolgono grandi manifestazioni a cui vale la pena assistere. La festa senza ombra di dubbio più grande e importante è il Carnevale, che si tiene come in tutto il resto del mondo tra febbraio e marzo, e che viene celebrato a base di alcool e giochi. Gli amanti della musica non possono perdersi il famoso festival del jazz, che ogni anno anima la cittadina durante il mese di marzo e che attira qui diverse personalità note del settore. C'è anche un evento sportivo di grande richiamo: si tratta della coppa del mondo del triathlon, una competizione titanica assolutamente affascinante e strepitosa che ha luogo a novembre. 
 
Cozumel, invece, è più intima e meno caotica, ma non mancano anche qui eventi e celebrazioni. All'inizio di maggio c'è un famoso festival ultracentenario che anima la cittadina di El Cetral, nel sud dell'isola. Si tratta di una manifestazione che dura cinque giorni e che si compone di fiere, concerti, rodei, combattimenti tra tori e tanto altro. Imperdibile.

Messico

In questa sezione di guide in Messico troverai altre guide per la destinazione principale in Messico. Con queste guide scoprirai le migliori informazioni sulla destinazione prescelta: luoghi da visitare, consigli di viaggio, consigli sui ristoranti e molto altro.