Logitravel

Guide Turistiche di Varadero

Varadero

La spiaggia azzurra di Cuba

Varadero

La destinazione marittima per eccellenza di Cuba

La destinazione marittima per eccellenza di Cuba

Venti chilometri di spiagge. Interminate distese di sabbia fine, color salmone. Un centro storico d’eccezione, con monumenti di grande fascino, spazi verdi, attività culturali e istituzioni museali. Un centro turistico di primo ordine: ecco cos’è Varadero. Varadero si trova nella provincia di Matanzas, a Cuba, e rappresenta una delle spiagge più belle, più popolari e più amate di tutti i Caraibi. 

 
La gente di Cuba che non abita qui suole ripetere che Varadero non è Cuba, ma sono gli Stati Uniti, proprio per questo suo tratto turistico che poco si addice allo spirito cubano. La bellezza delle spiagge del posto ha portato Varadero a conquistarsi la nomea di Playa Azul, ovvero spiaggia azzurra. Varadero è in realtà una penisola, legata a Cuba solo tramite un piccolo canale, quello di Kawama. La storia di questa penisola è da ricondurre ai primi anni del 1500, quando fu scoperta dall’esploratore spagnolo Sebastian de Ocampo. 
 
La vera rivoluzione che ha portato Varadero a essere la meta turistica che è oggi è legata agli anni Venti e Trenta del Novecento: già alla fine del secolo precedente avevano realizzato alcune residenze lungo la spiaggia, si trattava di residenze estive, seconde case, per la nobiltà cubana. Nel Novecento resort, ville e tanto altro furono costruite qui: Varadero divenne così la meta marittima per eccellenza di facoltosi, cubani e nord americani. Ci sono nomi illustri che vanno ricordati: Al Capone, il dittatore Batista, il fondatore della azienda chimica DuPont sono solo alcune delle persone che erano solite trascorrere parte del loro tempo in questa località. 
 
Varadero è la destinazione ideale per chi vuole godere di sano relax sulle spiagge dei Caraibi. Non è la meta giusta per chi vuole vivere la precarietà di Cuba, il vero spirito del posto, ma a onor del vero va detto che raggiungere altri luoghi da qui è tutto sommato semplice. La provincia di Matanzas comprende sia Varadero che la Baja dei Porci, l’Avana non si trova a grande distanza: solo 140 chilometri la separano da Varadero. Ecco perché è consigliato alloggiare qui: potrete rilassarvi nelle spiagge più belle di Cuba e spostarvi per alcune escursioni giornaliere nelle altre mete degne di nota di quest’isola dei Caraibi. 
 
 A rendere incredibile la vostra vacanza a Varadero ci penserà anche la gente del posto, allegra, cordiale e aperta, come poche persone in tutto il mondo. Capita spesso, infatti, che gli abitanti del luogo si fermino per fare quattro chiacchiere con i turisti, per raccontare la storia della loro isola, per mostrare le bellezze naturali che questa località offre e persino per invitarvi a cena. 
 
Alloggiare a Varadero sarà semplicissimo: ci sono moltissime strutture recettive pensate per venire incontro alle esigenze dei viaggiatori. Quasi tutti gli hotel si trovano nelle vicinanze della spiaggia, quelli più lontani distano solo 10 minuti a piedi dal mare. Villaggi turistici sono presenti in ogni dove: troverete ottimi servizi, ottimi ristoranti, e tutti i vizi che una vacanza degna di questo nome è in grado di offrirvi. 
 
Quasi tutti i momenti sono buoni per un viaggio a Varadero, vanno esclusi solo due mesi all’anno, ovvero quelli di settembre e di ottobre che di solito sono soggetti a uragani. Per tutto il resto dell’anno va ricordato che Cuba ha un clima prettamente tropicale, pertanto da novembre ad aprile si avrà la stagione secca, mentre quella delle piogge si riversa da maggio a settembre.

I tesori nascosti di Varadero

I tesori nascosti di Varadero

Visitare Varadero è assolutamente consigliato perché sebbene non rappresenti il vero spirito e la vera anima cubana, è una destinazione che offre moltissime opzioni per il turista. La città vanta una serie di luoghi di immenso fascino, a poca distanza si trovano le più belle destinazioni di Cuba e le spiagge qui non hanno paragoni. Ecco tutto quello che non dovete perdervi una volta arrivati a Varadero:  

  • Spiagge 
La spiaggia è sicuramente una delle ragioni primarie per visitare Varadero. Il litorale si estende per oltre 20 chilometri: sabbia fine, acque cristalline e tanto divertimento caratterizzeranno le vostre giornate a Varadero. Sono tante le attività a cui potrete partecipare: sport acquatici, pesca, sci nautico, gare di tuffi e tanto altro ancora sono a disposizione del turista. Sì anche alle immersioni subacquee, approfittando del fondale marino di Varadero, davvero magnifico. C’è spazio anche per gli sport non acquatici: chi ama il tennis e il golf troverà a Varadero pane per i suoi denti: ci sono moltissimi campi dispersi in lungo e in largo per questa località. 
  • I parchi e gli spazi naturalistici 
Due sono i parchi principali della città, i polmoni verdi: c’è il Parque Central e proprio vicino il Parque de las 8000 Taquillas. In entrambi prende vita il mercato dell’artigianato: è il più grande mercato della città, ideale per chi vuole compare souvenir o ricordini della propria vacanza. 
 
E ancora il Parque Josone, che per dimensioni è uno dei parchi più grandi di Varadero: al suo interno si trova un bel laghetto attraversato da diversi ponti che lo rendono un parco molto romantico. Si trovano qui anche ristoranti e bar, per tutti coloro che vogliono fermarsi tutta la giornata. Tra gli spazi verdi cittadini si ricorda anche il Parco di Honson che si può visitare anche a cavallo: si tratta di una zona molto animata, spesso vi si svolgono eventi di ogni sorta, teatrali, culturali e musicali. 
 
Ma per chi ama la natura le destinazioni sono multiple: si va dalla Riserva Varahicacos al Parco Rio Canlmar, senza dimenticare la Riserva della Biosfera del Parco Naturale Penisola di Zapata. Una visita alla riserva Varahicacos è assolutamente consigliata: è questo l’unico posto per ammirare il vero paesaggio incontaminato cubano. All’interno di questa riserva ecologica potrete ammirare la famosa Cueva de Ambrosio: si tratta di una grotta di 300 metri all’interno della quale sono state scoperte, negli anni Sessanta, diverse pitture precolombiane. E ancora da visitare la Cueva de Musulmanes (dove sono state trovate ossa umane che risalgono a 25oo anni fa) e il Sendero a La Laguna, un percorso che vi permetterà di visitare un cactus secolare di oltre 500 anni e un antico magazzino del sale.
  • I musei 
Da non perdere il Museo Municipal cittadino che mette in mostra una serie di oggetti e di mobili d’epoca e ricostruisce attraverso di questi la storia della città di Varadero. 
  • Architettura: palazzi e chiese 
La chiesa di Santa Elvira di stampo coloniale è una delle attrazioni architettoniche sacre: si trova vicino al Parque Central. Proprio di fronte si erge un monumento ai caduti durante la rivoluzione. Da ammirare il palazzo DuPont, che oggi altro non è che un Bed&Breakfast di grande fascino architettonico, situato vicino a un campo da golf. 
  • Delfinario 
Se vi piacciono i delfini non perdetevi l’occasione di fare una nuotata insieme a loro, all’interno del Delfinario, un luogo che attira grandi e piccini e che è aperto tutti i giorni dalle 9 alle 17.
  • Escursioni fuori porta 
Avana, Santa Clara, Trinidad sono a portata di mano: se volete potete organizzare gite in giornata o weekend prolungati in una di queste località per vedere con i vostri occhi una parte diversa di Cuba, lontano dal turismo e dall’impronta statunitense che vige a Varadero.

La buona cucina cubana

La buona cucina cubana

Tuberi, fagioli, salsa di pomodoro, pepe verde, cipolla, olio d’oliva: la cucina cubana è basata su elementi semplici a cui si aggiungono alcuni tuberi esotici, tipici del posto, come la yuca, la malanga o il ñame. Diffusissima la verdura, vero tratto distintivo della cucina cubana. Si tratta di una gastronomia buonissima, sana, dove di rado potete imbattervi in cibi grassi o fritti: ecco perché piace molto agli italiani, fedeli alla buona dieta mediterranea. La giornata culinaria tipo si articola in tre momenti: la colazione e i due pasti principali, pranzo e cena. La colazione è tipica mediterranea: dimenticate le colazioni americane a suon di uova e pancetta, qui vige il caffè-latte e le fette biscottate. Per quanto riguarda invece i piatti principali si compongono sia di carne che di pesce, dato che entrambi si trovano sull’isola. 

 
Tra le ricette tradizionali si ricorda il pollo alla creola (fatto con vino, aglio e cipolla), i gamberi in salsa di pomodoro e l’aragosta servita con una purea di pomodori. Il piatto nazionale però è una minestra chiamata ajiaca, preparata con banane, patate, pollo e manzo: la troverete in ogni ristorante che offre cucina tipica creola. E ancora molto apprezzato dalla gente del posto è il fufù, che altro non è che una purea di banane, insaporita con aglio e olio. 
 
La frutta poi trova grande spazio nella cucina locale: come precedentemente visto la banana viene molto utilizzata nei primi come nei secondi piatti e questo testimonia un’influenza tipicamente africana. La banana forma anche un altro piatto clou, ovvero le chicharritas, che altro non sono che banane fritte. Ma anche papaya, ananas e lime sono molto abusati. La cucina di Varadero, così come quella di tutta Cuba, ha subito l’influenza delle tante popolazioni che sono passate di qui: tratti della cucina spagnola si vedono nella presenza abbondante di carne e fagioli, l’influenza degli emigrati cinesi è testimoniata dall’utilizzo del riso. 
 
I dolci da provare sono il cocco carammellato e il boniatillo realizzato con cannella, patate, canna da zucchero e arancia. Per quanto riguarda le bibite da prediligere la birra durante i pasti (si tratta di una birra molto leggera) e il rum a fine cena, come digestivo. 
 
Ecco alcuni luoghi di Varadero dove potrete gustare ottimi pasti, a pranzo e a cena: 
  • La Barbacoa 
Si trova in 1ra Avenida y Calle 64 ed è un ristorante ideale per tutti coloro che vogliono mangiare carne. Non mancano però anche ottime portate di pesce.  
  • Albacora 
Gamberi e aragosta sono il piatto prediletto di questo ristorante. La location è d’eccezione: si trova sulla spiaggia e gode di un’ottima vista panoramica. L’indirizzo è Calle 59. 
  • Pizzeria Capri 
I nostalgici di casa possono gustarsi una buona pizza in questo ristorante che è molto apprezzato sia dai turisti che dalla gente del posto. Si trova in Avenida Playa y 43. 
  • El Aljibe 
Luogo perfetto per gli amanti del pollo. Si trova in 1ra Avenida y 36.

La Rimini dei Caraibi

La Rimini dei Caraibi

Amate la vita notturna? Il divertimento fino all’alba, la musica, le discoteche? Ebbene, Varadero è la meta giusta per voi. E’ la città ideale per tutti coloro che amano vivere non solo di giorno, ma anche di notte. E dopo una giornata passata al mare, a riposarsi sulla spiaggia, prendendo la tintarella e rinfrescandosi con bei bagni, è il momento di fare follia quando scende la notte. Non è un caso infatti che Varadero vanti la nomea di essere la Rimini cubana. 

 
Ecco alcuni locali dove potrete divertirvi: 
  • Cumparsita 
Si tratta di un locale all’aperto che offre musica dal vivo e che si trova proprio nel cuore della città di Varadero. Molto frequentato.
  • Havana Club 
Come per la Cumparsita, anche Havana Club vanta una location d’eccezione: si trova nel centro città e a differenza dell’altro locale è al chiuso, ideale per le serate un po’ più fresche. 
  • Calle 62 
Spettacoli dal vivo caratterizzano questo locale, vera e propria Mecca per tutti coloro che amano i ritmi e il suono dei balli caraibici. E’ un locale ad ingresso libero: spesso la discoteca inizia sulla strada, vedrete infatti molta gente ballare già all’ingresso del locale. 
  • Ecodisco Mediterraneo 
Una vera e propria discoteca, per chi vuole scatenarsi fino al mattino. 
  • Casa della Musica 
Situata in Calle 43, Avenida Playa, è un locale di due piani molto apprezzato dalla gente del posto e dai turisti. Trascorrete una serata qui, non ve ne pentirete. 
  • Cabaret Tropicana Varadero 
Per tutti gli appassionati degli spettacoli tropicana. 
  • Cueva del Pirata 
Un locale dentro una grotta: solo questa è una ragione sufficiente per trascorrerci una serata. Si trova lungo l’autostrada Varadero, al chilometro 12. Il lunedì è la serata clou di questo locale. 
 
Una cosa è certa. Qualsiasi posto scegliate, il divertimento a Varadero è di casa!

Altre guide turistiche