Viaggi

Hotel Torino

Partenza:

Milano

Identificazione

Offerte in primo piano per Hotel in Torino

     
     
     
     
  • Torino

    Torino

Motore di ricerca di Hotel Torino

Le migliori offerte di Hotel in Torino
Caricando Motore di Ricerca
Caricando Motore di Ricerca...

Hotel sulla Mappa

Hotel sulla Mappa

Filtra risultati:

Per nome di Hotel:
Per categoria:
  • Tutte
  • (7)
  • (12)
  • (78)
  • (31)
  • (3)
Per Servizi:
  • Tutti
  • Accesso Internet (84)
  • Adatto per disabili (13)
  • Animali (40)
  • Bar/Caffetteria (45)
  • Cambio valuta (10)
  • Camera Fumatori (4)
  • Fitness (11)
  • Jacuzzi (5)
  • Lavanderia (48)
  • Mini Club (15)
  • Parcheggio (51)
  • Piscina (3)
  • Ristorante (17)
  • Zona Bambini (1)
  • Zone di Attivitá (2)
Per catena:
Ordina:
Altri hotel:
1
...
Estate
Agosto
Luglio
Valutazione
Valutazione: 77
Piazza Pier Francesco. Guala 143 (Torino)
L'hotel e' un edificio moderno. La lobby e' di dimensioni medie, decorate in colori caldi che offrono un'atno...
Servizi: Ammessi animali Accesso ad Internet Lavanderia Parcheggio
14€Prima Colazione
14€Prima Colazione
19€Prima Colazione
Valutazione
Valutazione: 7,97,9
Via Verolengo 19 (Torino)
Le camere dispongono di TV via satellite /cavo Hanno anche .
Servizi: Ammessi animali Accesso ad Internet Lavanderia Ristorante Adatto per disabili
25€Prima Colazione
25€Prima Colazione
40€Prima Colazione
Valutazione
Valutazione: 7,47,4
Sesta Strada Interporto Sito-Rivalta Di Torino (Torino)
L?hotel occupa un edificio di stile moderno.L?area reception è di media grandezza, decorata nelle tonalità de...
Servizi: Ammessi animali Accesso ad Internet Fitness Lavanderia Parcheggio Ristorante Bar/Caffetteria
21€Prima Colazione
21€Prima Colazione
25€Prima Colazione
Valutazione
Valutazione: 7,47,4
Corso Vittorio Emanuele, 104 (Torino) HOTELES NH.
L'hotel è caratterizzato da uno stile unico che ritroviamo nei suoi eleganti ambienti, e da un servizio di al...
Servizi: Ammessi animali Accesso ad Internet Baby Club Cambio valuta Lavanderia Parcheggio
34€Prima Colazione
34€Prima Colazione
36€Prima Colazione
Valutazione
Valutazione: 8,98,9
Corso Vittorio Emanuele, 54 (Torino) Starhotels.
Lo Starhotels Majestic offre anche una moderna Fitness Room. Per allentare le tensioni della giornata e mante...
Servizi: Ammessi animali Accesso ad Internet Ristorante Bar/Caffetteria
42€Prima Colazione
42€Prima Colazione
45€Prima Colazione
Valutazione
Valutazione: 88
Via Nizza 262 (Torino) STARWOOD HOTELS.
Soggiornare a NH LINGOTTO significa potersi immergere in un ambiente ricco di particolari evocativi: dal Rist...
Servizi: Ammessi animali Accesso ad Internet Fitness Baby Club Lavanderia Parcheggio Adatto per disabili Bar/Caffetteria
40€Prima Colazione
40€Prima Colazione
52€Prima Colazione
Valutazione
Valutazione: 7,67,6
Via Spalato, 7 (Torino)
Servizio informazioni turistiche, mappe della città, orario treni e aerei e tutto quello che può servire a pi...
Servizi: Ammessi animali Accesso ad Internet Lavanderia Parcheggio Bar/Caffetteria
18€Prima Colazione
18€Prima Colazione
23€Prima Colazione
Valutazione
Valutazione: 7,17,1
Via Berthollet 21 (Torino) BEST WESTERN.
Questo esclusivo hotel in stile liberty è ubicato nel cuore di Torino, in prossimità dello splendido Parco de...
Servizi: Ammessi animali Accesso ad Internet Baby Club Cambio valuta Lavanderia Parcheggio Bar/Caffetteria
34€Prima Colazione
34€Prima Colazione
38€Prima Colazione
Valutazione
Valutazione: 8,18,1
Via Bisalta 11 (Torino) AC HOTELES.
L'AC Hotels, prestigiosa catena alberghiera spagnola, nella continua ricerca di edifici singolari per i suoi ...
Servizi: Accesso ad Internet Lavanderia Parcheggio Bar/Caffetteria
37€Prima Colazione
37€Prima Colazione
42€Prima Colazione
Valutazione
Valutazione: 7,97,9
Via Nizza, 11 (Torino) ACCOR HOTELS.
Gli stessi equilibri di romanticismo ed estetica high teck sono riproposti anche nella caffetteria panoramica...
Servizi: Ammessi animali Accesso ad Internet Lavanderia Parcheggio Bar/Caffetteria
33€Prima Colazione
37€Prima Colazione
33€Prima Colazione
Altri hotel:
1
...
Prezzi solo Hotel per persona e notte in base doppia. Miglior prezzo trovato dai nostri clienti nell'ultima settimana. Possono veriare secondo disponibilitá e date selezionate.

Punti di interesse a Torino

  • Museo Egizio
    Il Museo Egizio, specializzato in archeologia egizia e antropologia, è uno dei musei principali della città di Torino. Dopo il Museo Egizio del Cairo, il Museo Egizio di Torino ospita la più grande raccolta e la più completa al mondo di antichità egizie. Possiede tre versioni diverse del Libro dei Morti egizio, tra cui il più antico esemplare conosciuto.
  • Palazzo Madama
    Il Palazzo Madama e Casaforte degli Acaja è un edificio torinese, dichiarato dall'Unesco patrimonio dell'Umanità, che si trova nel cuore della città, in Piazza Castello. Si tratta dell'antica residenza reale della famiglia Savoia, oggi ospita al suo interno il Museo Civico d'Arte antica di Torino.
  • Duomo
    La Cattedrale di San Giovanni Battista è la principale chiesa cattolica di Torino dedicata a San Giovanni Battista. Il Duomo di Torino è famoso per la ?Cappella della Sindone?, di Guarino Guarini. Il 12 aprile 1997 un incendio ha coinvolto la Cappella del Guarini, ma a quel tempo la Sindone non al suo posto, quindi l'opera è stata esentata dalle fiamme e si è conservata intatta.
  • Palazzo Reale
    ll Palazzo Reale si trova nella centrale Piazza Castello di Torino. E' la prima e la più importante delle residenza della Casa Reale, dichiarata dall'Unesco patrimonio dell'Umanità. Il Palazzo Reale è stato teatro della politica piemontese per tre secoli e ha rappresentato il cuore della corte sabauda.
  • Chiesa di San Lorenzo
    La Chiesa di San Lorenzo è una chiesa cattolica in stile barocco. Era soprannominato chiesa "reale" per volontà della Casa di Savoia e perché era utilizzata come la chiesa della casa reale. Situata in Piazza del Castello, vicino al Palazzo Reale, fa parte della Arcidiocesi di Torino. All'interno è possibile ammirare una copia su tela della Sacra Sindone.
  • Santa Maria Del Monte
    La Chiesa di Santa Maria del Monte situata in via Giardino è una delle molte chiese collocate all'interno del Comune piemontese di Torino. La costruzione fu realizzata nella seconda metà del 1500 per volere del duca Carlo Emanuele I. Alla sua realizzazione collaborarono l'ingegnere Soldati e l'architetto ducale Vittozzi, poi sostituito da Carlo di Castellamonte che portò a compimento questa chiesa, finalizzata a essere il luogo di culto dei frati Cappuccini e dedicata a Santa Maria.
  • Borgo Medioevale
    Il Borgo Medievale di Torino è un museo a cielo aperto realizzato sul finire dell'Ottocento. Si tratta di un borgo racchiuso all'interno di mura merlate, dove vi sembrerà di catapultarvi indietro nel tempo: è situato sulla riva del fiume Po, all'interno del parco più importante della città di Torino, ovvero il Parco del Valentino. La ricostruzione del borgo è accurata e minuziosa: artisti e intellettuali coordinati dall'architetto portoghese Alfredo d'Andrade hanno costruito quest'angolo paradisiaco con lo scopo di mettere in mostra l'architettura tipica del Medioevo.
  • Museo dell'Automobile
    Uno dei musei più singolari e caratteristici della città di Torino è il Museo dell'automobile conosciuto anche con il nome di Museo Carlo Biscaretti di Ruffia dal nome del suo fondatore. Si tratta di uno dei più antichi musei di automobili di tutto il mondo oltre che uno dei più importanti di questo settore in tutta Europa. Ospita al suo interno una vasta collezione di auto antiche e moderne: si contano più di 200 vetture di 80 marche diverse e di 8 paesi. Imperdibile per gli amanti della auto.

Guida di Torino

Guida Base

Introduzione

Cosa visitare a Torino

Gastronomia a Torino

Feste a Torino

Torino: dove convivono passato e presente

Torino
La città rinata dopo le Olimpiadi invernali
Le storie, le leggende e i miti precedono la fama di Torino: è la città della Fiat di Agnelli, la patria del movimento sessantottino italiano e delle mobilitazioni studentesche. E' la città del Gran Torino, la squadra di calcio di Valentino Mazzola, interamente e tragicamente rimasta uccisa nell'incidente aereo sulla collina di Superga nel 1949.
Dalla Mole a Venaria Reale: le mille facce di Torino
Il monumento simbolo della città di Torino è la Mole Antonelliana, realizzata dal 1863 al 1889 da Alessandro Antonelli e alta 163, 35 metri. La Mole è oggi la sede del Museo Nazionale del Cinema, uno dei musei più visitati d'Italia che mette in mostra tutta la storia del grande schermo, dalle sue origini fino a oggi.
Il carrello della cucina piemontese
Pasta, carne, tartufo e lumache non mancano sulle tavole piemontesi. Tra i primi specialità diffusa sono gli agnolotti, una specie di ravioli ripieni di carne e conditi con il brasato. Famosa anche lBagna Cauda, una salsa agliosa nella quale si intingono verdure. Il tartufo e le lumache vengono utilizzati indifferentemente come primo o secondo piatto, per condire o da mangiare da soli.
I murazzi luogo della movida e le feste
La movida torinese si anima sui Murazzi, la zona adiacente al Po' che rappresenta un luogo di culto per i giovani e gli amanti della notti folli. Tra le discoteche e i locali più alla moda si segnalano Cacao, Boccaccio 80, Jumping Jester Pub, Alcatraz Club, Aqua, Circus, Rotonda Valentino, La Drogheria, New Cotton Club e The Beach.

Prenota il tuo hotel in Torino con Logitravel.it

In Logitravel.it disponiamo di hotel a Torino da 13€ con le migliori offerte online disponibili, affinchè tu possa prenotare la tua camera al miglior prezzo. Troverai i migliori prezzi di hotel economici a Torino, con 150 hotel, aparthotel e ostelli che potrai prenotare con il nostro motore di ricerca hotel.

Con la nostra guida e il nostro motore di ricerca di hotel a Torino, troverai tutte le informazioni che ti possono essere utili per visitare i punti di maggior interesse : Museo Egizio, Palazzo Madama, Duomo, Palazzo Reale, Chiesa di San Lorenzo, Santa Maria Del Monte, Borgo Medioevale, Museo dell'Automobile , e le zone più popolari . Prenota ora i migliori Hotel a Torino al miglior prezzo.

Opinioni Torino

Valutazione media (basata su  1087  commenti)
7.7

Torino su Facebook!

La città rinata dopo le Olimpiadi invernali

Se fino al 2006 la fama di Torino era quella di una città poco vivibile, sporca e non tranquilla, oggi invece è tutt'altro. L'assegnazione dei giochi invernali nella città capoluogo del Piemonte ha fatto sì che Torino diventasse una città completamente nuova, pronta a ricevere turisti da ogni parte del mondo, attrattiva, sicura e pulita. Chi si reca a Torino per la prima volta non può non restare ammaliato da questa città, piena di tanta storia e ricca di vita, chi a Torino c'era stato prima del 2006 e ci ritorna adesso stenta a riconoscerla e non può non notare tutto il bene che questo evento sportivo  ha fatto per questa zona.

Al solo suono del nome Torino vengono in mente due cose: la Fiat e il Sessantotto. Torino infatti è la città sede della Fiat di Agnelli (la storica sede di Mirafiori) e qui hanno preso il via le mobilitazioni studentesche nei rivoluzionari anni Sessanta-Settanta. I palazzoni alti e grigi (quelli dove vivevano gli operai) non rendono la città fredda e triste, anzi, le donano quell'aurea mistica di un tempo passato, di un periodo divenuto Storia, di un momento che, nel bene e nel male, ha disegnato le basi per l'Italia di oggi.

A completare il quadro di una città mitica c'è un altro evento che è rimasto nella mente di tutti gli italiani, legato a una tragedia: si tratta dell'incidente aereo del 1949 che ha visto morire l'intera squadra del Grande Torino (31 vittime, tra cui il capitano Valentino Mazzola) sulla collinetta di Superga, appena a ridosso della città. L'evento, che fece commuovere tutto il mondo, ha portato il nome di Torino alla ribalta, accrescendo l'attaccamento nei confronti di questa bella città.

Oggi Torino è molte cose: continua a essere una città industrialmente attiva (la Fiat continua ad avere un ruolo cruciale nell'economia locale e nazionale), è uno dei posti culto per l'arte contemporanea, è una delle patrie del cioccolato (come non nominare i famosissimi gianduiotti o il bicerin, il liquore al cioccolato), ed è un polo importante per gli amanti del cinema, grazie al museo tematico, uno dei più importanti di tutto il Bel Paese. Ma la nomea di Torino non si esaurisce qui. C'è tutto un lato nascosto nella Torino sotterranea, un lato misterioso che spinge Torino verso l'esoterismo. In diversi punti della città, secondo alcuni studiosi, sono collocati simboli (rosoni, draghi, cani, leoni, mascheroni) che potrebbero essere collegati alla magia. In questo senso Torino ha una duplice valenza, ovvero fa parte di due triangoli contrastanti: il primo è quello che vede la città protagonista di magia bianca (benefica) insieme a Lione e Praga; il secondo, invece, spinge Torino dentro i confini della magia nera, insieme a Londra e San Francisco. L'incontro tra la magia bianca e quella satanica esplode nell'incrocio tra i due fiumi che attraversano Torino, il Po e la Dora Riparia, simboli rispettivamente del Sole e della Luna. Esistono anche alcuni tour che organizzano una visita alla Torino sotterranea, alla ricerca delle gallerie, dei cunicoli, dei rifugi antiaerei fino alle ghiacciaie per permettere di scoprire e esplorare quella parte della città che rimane sempre nascosta agli occhi dei più. Oltre alla Torino "accademica", quella dei monumenti, di Palazzo Madama e della Mole, si va così a caccia della città misteriosa, dei suoi spettri e della sua secolare tradizione esoterica. Un modo nuovo, noir, per leggere una città e lasciarsi guidare dal mito e dalla leggenda.

Raggiungere Torino non è cosa ardua. Treni ad alta velocità arrivano alle stazioni principali Porta Nuova e Porta Susa, mentre per chi preferisce l'aereo può servirsi dell'aeroporto Sandro Pertini, a 16 chilometri dalla città. Chi viene dall'estero spesso si serve anche dell'hub milanese di Malpensa, distante più di 100 chilometri: in questo caso ci sono bus e treni che portano poi nel capoluogo piemontese. Alloggiare a Torino non è per nulla complicato: in città esistono numerosi alberghi, hotel, bed and breakfast, ostelli per giovani, case in affitto, case vacanze pronte a soddisfare le esigenze di tutti. I costi sono variabili, si possono trovare offerte alla mano e hotel di lusso.

Per quanto riguarda la stagione preferibile per visitarla è consigliata la primavera e l'estate: a Torino gli inverni sono molto rigidi con temperature spesso sotto lo zero e nevi frequenti. L'escursione termica tra giorno e notte, come è tipico per climi sub-continentali, è forte: di notte le temperature scendono abbondantemente sotto lo zero, pertanto le ghiacciate non sono rare. D'estate le temperature medie minime sono intorno ai 16 gradi centigradi mentre le massime 27-28°C.

Dalla Mole a Venaria Reale: le mille facce di Torino

A seguire una descrizione delle principali attrazioni di questa città, con l'elenco dei posti assolutamente imperdibili per il turista desideroso di scoprire un po' di Torino.
  • Mole Antonelliana
E' senza dubbio il monumento torinese più conosciuto al mondo ed è diventato simbolo della città stessa. Con i suoi 163, 35 metri di altezza domina il cielo di Torino: il progetto è firmato Alessandro Antonelli e fu realizzata dal 1863 al 1889. E' assolutamente consigliabile salire fino alla guglia per ammirare il fantastico panorama. Oltre all'architettura di per sé già un'opera d'arte c'è un altro elemento che rende la Mole importante: al suo interno infatti è ospitato il Museo Nazionale del Cinema, uno dei musei più visitati d'Italia che mette in mostra tutta la storia del grande schermo, dalle sue origini fino a oggi. 
  • Piazza Castello 
Piazza Castello rappresenta la piazza più importante della città: qui si trovano infatti quattro edifici con grande significato storico, Palazzo Reale, Palazzo Madama, l'armeria e il Palazzo della giunta regionale e si uniscono quattro vie importanti della città, via Garibaldi (una tra le più lunghe vie pedonali d'Europa), via Po, via Roma e via Pietro Micca. Il Palazzo Madama, con la sua facciata settecentesca realizzata da Juvarra, è oggi sede del museo di Arte antica e mette in mostra pietre, oreficerie, ornamenti, mobili e quadri di diverse età.
  • Piazza Vittorio Veneto
Si tratta di una piazza alquanto spoglia, ma maestosa per la sua semplice grandezza: vanta la nomea della piazza non decorata più grande di tutta Europa.
  • Il duomo di San Giovanni
Collocato in piazza San Giovanni (patrono di Torino), il duomo è una delle architetture religiose più imponenti della città: è una costruzione rinascimentale, realizzata tra il 14911 il 1498. Quella che si vede oggi non è la sua facciata originale, dato che ha subito nel corso degli anni moltissimi lavori di rinnovo, tuttavia non ha mai perso la sua aurea iniziale. Dal XVII secolo fu ampliato con la realizzazione della Cappella della Sacra Sindone, realizzata da Guarino Guarini, dove è possibile vedere la reliquia con l'immagine impressa del volto di Gesù Cristo.
  • Parco Valentino
Sulle rive del Po sorge questo parco enorme, vero e proprio polmone verde della città. Sono in molti che si recano per fare una passeggiata, jogging o per ammirare le tante meraviglie disseminate nel parco, come il Castello o il Borgo Medievale. Il castello richiama alla mente quelli francesi della Loira, è a forma di ferro di cavallo con quattro torri e pare sia datato nel 1200. Il borgo medievale è invece un borgo completamente ricostruito che permette di far rivivere il clima e l'atmosfera del medioevo. Dentro il parco, inoltre, si trova anche una fontana stile rococò molto bella: si chiama "Fontana dei dodici mesi" e fu realizzata da Carlo Ceppi nel 1898.
  • Palazzo Carignano
Collocato nell'omonima piazza è il terzo edificio per importanza di Torino, dopo Palazzo Madama e Palazzo Reale: attualmente al suo interno è collocata la sede del Museo Nazionale del Risorgimento Italiano. Nella stessa piazza si trovano anche il Palazzo dell'Accademia delle Scienze e la Chiesa di San Filippo Neri.
  • Il museo delle antichità egizie
Se di musei si vuole parlare primo su tutti c'è il museo delle antichità egizie, che è secondo al mondo solo al museo de ll Cairo. Si trova nello stesso palazzo che dà ospitalità alla Galleria Sabauda e all'accademia delle Scienze. Tanti i reperti conservati in questo museo, come il Papiro di Torino, il papiro delle Miniere d'oro, la tomba intatta di Kha e Merit, le statue delle dee Iside e Sekhmet e quella di Ramesse II e il tempietto di Ellesija.
  • Venaria Reale
A circa una decina di chilometri di distanza da Torino, direzione nord-ovest, si trova la Reggia di Venaria Reale, da pochi anni aperta al pubblico. Uno spazio favoloso, un complesso d'arte, storia e giardini. Al suo interno tutto è frutto di celebri nomi dell'architettura del Seicento e Settecento, per tanto è fortemente raccomandato organizzare, durante il proprio soggiorno tra le mura di Torino, almeno una gita fuori porta per vedere questa reggia un tempo utilizzata per motivi militari. Splendidi anche i suoi giardini, con gli specchi d'acqua, i resti del tempio di Diana e della Fontana d'Ercole e con le sue decorazioni.
Venaria Reale offre inoltre tante mostre internazionali che si tengono all'interno delle Scuderie Juvarriane e nelle Sale delle Arti. Concerti, spettacoli e altri eventi mantengono viva e colorata questa reggia. L'ingresso alla Reggia costa 12 euro (e 4 per i giardini) ed è aperto tutti i giorni tranne il lunedì.

Il carrello della cucina piemontese

Mangiare bene a Torino è scontato. Le opzioni sono infinite, ma si sa, una volta in un luogo è giusto e doveroso provare le ricette tipiche del posto. Quindi, sebbene molti posti cucinino ottimi piatti mediterranei, sarebbe preferibile provare le specialità tipiche di questa regione. Specialità che coinvolgono primi e secondi, ma anche dolci e liquori. Si parte dagli agnolotti, una sorta di raviolo quadrato ripieno di carne, conditi con il brasato.

Piatto tipicissimo è la Bagna Cauda, una salsa agliosa nella quale si intingono verdure. Sia nei primi che nei secondi è facile trovare il tartufo, pregiatissimo e molto amato sulle tavole piemontesi. Non mancano nemmeno le lumache, tradizione che i torinesi hanno adottato dai loro vicini francesi. Il dolce è rigorosamente cioccolatoso: a Torino nasce infatti il cioccolato gianduia (alle nocciole), a Chivasso (in provincia) si fanno i nocciolini, biscotti tradizionali con le stesse nocciole.

Sarebbe un peccato non completare una cena con un buon vino rosso: Dolcetto, Barbera, Barolo (re dei vini), Nebbiolo o Barbaresco. O ancor meglio a fine pasto gustarsi il liquore torinese per eccellenza, il bicerin, un liquore alla crema di Gianduia. Forse non tutti sanno che l'origine de Bicerin (chiamato il Bicerin di Cavour) non era alcolica: inizialmente infatti si trattava di una bevanda calda fatta di caffè, cioccolata, latte, panna e cacao, che si dice fosse uno dei peccati di gola più amati del conte Camillo Benso di Cavour.

Tra i ristoranti del capoluogo piemontese che portano in tavola la gastronomia tipica sono consigliati il Boja Faus, in via Saluzzo, zona San Salvario, che utilizza gli ingredienti tipici per fare ricette creative, il Garden, collocato sulla Strada Valsalice, specializzato in bolliti, piatti con i tartufi e dolci caserecci e il Ristorante Angelino, in Corso Moncalieri. In ogni modo taverne, ristoranti, bar, caffé a Torino sono situati in ogni angolo, pronti a soddisfare le vostre esigenze.

I murazzi luogo della movida e le feste

Per chi ama la musica commerciale, pop, house e R&B questo è il luogo giusto. Proprio sulla sponda del Po' si sviluppa quest'area torinese piena di localini alla moda, discoteche e disco pub, pronte ad animare le notti piemontesi. Non soltanto i torinesi vengono qui per trascorrere una bella serata, ma anche tutti i giovani dei paesi della provincia, che si riversano nel capoluogo. La vita vivace della zona dei Murazzi è accresciuta ancora di più dopo le Olimpiadi Invernali e oggi rappresenta un luogo di culto per i giovani e gli amanti della notti folli. Cacao, Boccaccio 80, Jumping Jester Pub, Alcatraz Club, Aqua, Circus, Rotonda Valentino, La Drogheria, New Cotton Club e The Beach sono solo alcuni dei tanti locali dei Murazzi. Altre aree di divertimento notturno si trovano nella vicinanza di Piazza Vittorio Veneto: si tratta per lo più di pub o locali da pre-serata e non discoteche.

A Torino, inoltre, ogni anno si tiene uno degli eventi più cool: ogni inverno, infatti, la città si colora di luci grazie alla manifestazione comunale "Luci d'artista" volta a illuminare, in modo originale e spettacolare, piazze, vicoli e vie di Torino. Per gli amanti dell'arte l'appuntamento fisso è con "Artissima", la prima fiera sul territorio italiano specializzata solo e esclusivamente in arte contemporanea, che si tiene dentro gli spazi di Lingotto Fiere.

Gli appassionati di musica non si lasciano scappare poi il "Traffic Torino Free Festival" che permette di assistere a concerti di leggende della musica alternativa, funk, jazz, reggae, punk e radicali. In scena ci sono artisti torinesi e italiani ma non mancano i grandi gruppi direttamente dall'estero. Da segnalare anche il "Torino Film Festival", legato al mondo del cinema e il "Torino Glbt film festival", una rassegna cinematografica e di lungometraggi sul mondo gay e lesbo, analizzando i film più riusciti sull'argomento.
Logitravel - Agenzia di viaggi online proprietà  di Travelfactory S.R.L. con REA: MI-1862493 e P.IVA 05963730964, 2007. Tutti i diritti riservati
Footer Thawte