Viaggi

Mangiare a Inghilterra

Identificazione

Inghilterra: il Paese dei cavalieri

Le abitudini alimentari dell'Inghilterra, lontano dal continente ...

Mangiare a Inghilterra Se vi trovate in una piccola città di provincia ricordatevi di andare a cena prima delle 19, e nelle grandi città prima delle 22 perché la cucina chiude presto in Inghilterra.

La colazione inglese completa è composta da: Porridge (farina d'avena con latte), succhi di frutta, uova con pancetta, salsiccia, fagioli, pane tostato, marmellata di arance, caffè, tè e latte (a scelta). Molto popolari in questa nazione sono sempre stati il pesce e le patatine fritte (Fish and chips), ma oggi questo piatto non è più così diffuso. La maggior parte dei serve cibo a pranzo, di solito con menù fisso che comprende zuppe, patate ripiene al cartoccio e panini. Se volete mangiare senza spendere troppo, la soluzione più conveniente è quella del take away che vendono anche molti supermercati e molte panetterie. Cibi freschi, ben preparati e infinitamente più economici del ristorante: potrete sedervi in qualsiasi panchina o in qualche parco e godere del vostro pasto.

Ci sono poi anche molte catene di panini su cui potrete contare. I ristoranti che offrono cucina internazionale, soprattutto indiana, pakistana, cinese, giapponese, italiana, messicana sono presenti nelle grandi città, i prezzi sono abbordabili per i ristoranti cinesi che restano, tra l'altro, aperti un po' più degli altri.

La bevanda nazionale, naturalmente, è il tè bianco (con latte) e il tè nero (senza latte). Tra gli alcolici ricordate che il vino è molto costoso, nei pub potrete ordinare ginger ale, sidro, birra o whisky.
Logitravel - Agenzia di viaggi online proprietà  di Travelfactory S.R.L. con REA: MI-1862493 e P.IVA 05963730964, 2007. Tutti i diritti riservati
Footer Thawte