Viaggi

Che cosa vedere a Ginevra

Identificazione

Ginevra: la Grande Dame

I segreti di Ginevra

Che cosa vedere a Ginevra Due passi per Ginevra e subito sarete conquistati da questa città svizzera: tantissimi sono i luoghi d'interesse per il viaggiatori, dai monumenti che ricordano la Riforma Calvinista ai parchi, polmoni verdi della città, dai quartieri pittoreschi ai musei. Ecco un elenco di tutto quello che non potete perdervi:
  • Jet d'eau 
Sembrerà strano che in cima alla lista dei monumenti da vedere di Ginevra ci sia una fontana: tuttavia il Jet d'eau è più di una semplice fontana d'acqua, ma un vero e proprio simbolo della città. E' un grande getto d'acqua che si riversa sul lago di Ginevra, collocato esattamente nel punto in cui il fiume Rodano entra nel lago: con la sua grande altezza (140 metri) è visibile da distanza, rendendolo uno dei tratti caratteristici.
  • Cattedrale di Saint Pierre
La costruzione religiosa di maggior interesse a Ginevra è la Cattedrale di Saint Pierre, una chiesa in stile romano-gotico, conosciuta perché vi predicò, nel corso del Cinquecento, Giovanni Calvino, l'umanista e teologo francese che ha dato origine al Calvinismo. La chiesa a tre navate consente un'ottima vista panoramica della città, grazie alla torre nord che si affaccia sui tetti della città. Da visitare la cappella di Maccabean, con le sue splendide decorazioni e il sito archeologico che si snoda di fianco alla Cattedrale che contiene i resti di un'antica costruzione religiosa del 350 d.C.
  • Place du Bourg-de-Four 
La piazza più importante di Ginevra è Place du Bourg de Four, situata vicino alla Cattedrale di Saint Pierre. Si presenta come una grande piazza ricca di negozi, ristoranti, gelaterie e fontane, un sorta di centro commerciale all'aria aperta dove i ginevrini amano trascorrere le proprie giornate. In passato era invece dapprima un tempo romano, poi un mercato medievale.
  • Soleil Rouge
Il nome alla francese può ingannare: in realtà il Soleil Rouge è il quartiere spagnolo di Ginevra, un rione di bar che offrono tapas, musica dal vivo, vini e fiesta per tutta la notte. Allegro e pittoresco, una visita a questo quartiere non può mancare.
  • Carouge
Il Carouge, a dieci minuti dal centro storico di Ginevra, ma comunque inserito all'interno della città vecchia, è un quartiere popolare, di stampo italiano: viene chiamato così per via delle casette basse che ricordano le tipiche costruzioni sarde. E' una sorta di luogo d'arte, che attira pittori e artigiani. Da non perdere sono i giardini segreti di Carouge e la chiesa in stile barocco piemontese di Sainte-Croix.
  • L'orologio fiorito 
Uno dei luoghi più amati di Ginevra è rappresentato dall'Orologio Fiorito, ovvero il celebre orologio disegnato con i fiori che adorna il Jardin Anglais posto sul lungolago tra pont du Mont Blanc e il Quai Gustave Ador.
  • I musei 
Il Museo internazionale della Riforma è il museo più importante di Ginevra: si trova nella storica Maison Mallet e fornisce, a chi fosse interessato, di conoscere la storia della Riforma Protestante iniziata da Giovanni Calvino. Tra gli altri musei si nomina il Museo d'Arte e di Storia, il Museo d'Arte Moderna e il Museo Etnografico.
  • Palais des Nations
Il Palais des Nations è l'ufficio delle Nazioni Unite, il più importante quartier generale dopo quello di New York. E' stato costruito tra il 1929 e il 1938.
  • Muro dei Riformatori
Il monumento conosciuto come Muro dei Riformatori è uno dei principali monumenti della Riforma Protestante: si tratta di un muro lungo un centinaio di metri con statue e bassorilievi che onorano i personaggi principali della Riforma.
  • I parchi
Tanti sono gli spazi verdi che Ginevra accoglie: si va dal Jardin Anglais (che oltre all'orologio fiorito ospita il Monument National dedicato alla Confederazione Elvetica del 1815) al Parc des Bastions dove si trova il muro dei riformatori, dal Parc Bertrand con diversi esemplari di piante al Parc des Eaux-Vives in riva al lago (sulla riva sinistra). E ancora il Parc de la Grange con il suo roseto, il Parc de l'Ariana con il museo della ceramica e adiacente al Palais des Nations, il Parc Barton con le sue sequoie giganti, la Perle du Lac con il Museo di storia delle scienze, il Parco Moynier, il Parc Mon Repos e il Jardin Botanique.
Logitravel - Agenzia di viaggi online proprietà  di Travelfactory S.R.L. con REA: MI-1862493 e P.IVA 05963730964, 2007. Tutti i diritti riservati
Footer Thawte